Blitz dei NAS: I controlli nei ristoranti della provincia di Latina

Blitz Dei Nas I Controlli Nei Blitz Dei Nas I Controlli Nei
Blitz dei NAS: I controlli nei ristoranti della provincia di Latina - Gaeta.it

Introduzione:
Il recente intervento dei Carabinieri del N.A.S. di Latina ha portato all’emersione di varie irregolarità nella gestione di alimenti e bevande in diversi esercizi commerciali della provincia. I sequestri effettuati e le sanzioni comminate mettono in luce la necessità di rispettare le normative vigenti per garantire la sicurezza e l’igiene dei prodotti destinati ai consumatori.

Ispezioni nei supermercati:
Durante i controlli eseguiti presso due supermercati situati in un comune dei Monti Lepini, sono stati sequestrati più di 120 kg di alimenti conservati in modo non conforme alle normative. Le violazioni riguardavano la tracciabilità dei prodotti e la scadenza superata, culminando in sanzioni pecuniarie nei confronti dei titolari degli esercizi.

Sequestro in un ristorante:
Un ristorante nel Comune di Latina è stato oggetto di sequestro di circa 10 kg di alimenti e un consistente numero di bottiglie d’acqua e bevande. La conservazione non conforme alle procedure di autocontrollo ha portato all’applicazione di una sanzione economica e alla sospensione dell’attività, in attesa della distruzione delle bottiglie sequestrate.

Violazioni in un Pub:
In un Pub della zona, sono stati sequestrati oltre 80 kg di alimenti privi di tracciabilità, violando così le disposizioni normative in materia di sicurezza alimentare. La titolare è stata multata per non aver garantito la provenienza e la sicurezza dei prodotti commercializzati.

Irregolarità in un negozio di alimentari:
Presso un negozio di alimentari nel sud pontino, i Carabinieri del Nas hanno scoperto ulteriori irregolarità riguardanti la mancanza di indicazioni sulla tracciabilità dei prodotti alimentari, unite a gravi carenze igienico-sanitarie e strutturali. La presenza di animali nell’ambiente di stoccaggio degli alimenti ha portato alla sospensione dell’attività e all’applicazione di sanzioni pecuniarie rilevanti.


La tutela dei consumatori e il rispetto delle normative in materia di sicurezza alimentare sono imprescindibili per garantire la qualità e l’integrità dei prodotti commercializzati. Ogni irregolarità riscontrata durante i controlli delle autorità competenti è seguita da sanzioni proporzionate al grado di non conformità riscontrato, al fine di preservare la salute e il benessere dei consumatori.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *