Sciopero di 24 ore di Cotral: Venerdì nero per i pendolari

Sciopero Di 24 Ore Di Cotral 1 1 Sciopero Di 24 Ore Di Cotral 1 1
Sciopero di 24 ore di Cotral: Venerdì nero per i pendolari - gaeta.it

Sciopero nazionale nel settore dei trasporti: le motivazioni delle organizzazioni sindacali

Le Organizzazioni sindacali Usb Lavoro privato – Trasporti Roma e Orsa Tpl Lazio hanno annunciato la loro adesione a uno sciopero nazionale di 24 ore, che si terrà il prossimo venerdì 15 dicembre. Durante lo sciopero, le prestazioni lavorative saranno sospese dalle 8:30 alle 17 e dalle 20 fino alla fine del servizio. Tuttavia, il servizio sarà garantito durante le fasce di garanzia, ovvero dall’inizio del servizio diurno alle 8:29 e dalle 17 alle 19:59. Tutte le informazioni relative alla modalità di sciopero saranno rese disponibili sul sito internet cotralspa.it e sull’account Twitter @BusCotral.

Le motivazioni alla base di questo sciopero sono molteplici e riguardano diverse questioni. Le organizzazioni sindacali Usb Lavoro Privato e Orsa Tpl Lazio chiedono il blocco delle spese militari e dell’invio di armi in Ucraina, nonché maggiori investimenti economici per i servizi pubblici essenziali. Inoltre, si richiede il superamento dei salari d’ingresso penalizzanti, garantendo l’applicazione contrattuale di primo e secondo livello anche ai neo assunti. Un’altra richiesta riguarda la necessità di modificare il criterio che porta a bruciare ingenti somme di denaro pubblico attraverso appalti e subappalti ad aziende che offrono servizi di scarsa qualità e lavoro sottopagato. La sicurezza dei lavoratori e del servizio è un’altra preoccupazione espressa dalle organizzazioni sindacali, che chiedono l’introduzione del reato di omicidio sul lavoro. Altre richieste riguardano l’istituzione di un salario minimo per legge di 10 euro l’ora, per contrastare la diffusione di contratti atipici e il precariato, e il libero esercizio del diritto di sciopero nei servizi pubblici essenziali. Infine, si chiede l’approvazione di una legge sulla rappresentanza che superi il monopolio costruito sulle complicità tra le OO.SS. e le associazioni datoriali di categoria.

È interessante notare che nel precedente sciopero nazionale del 19 ottobre 2023, organizzato da Usb e Orsa, il 19,40% dei dipendenti ha aderito alla protesta. Questo dato evidenzia l’importanza e la rilevanza delle richieste avanzate dalle organizzazioni sindacali nel settore dei trasporti.

In conclusione, lo sciopero nazionale nel settore dei trasporti previsto per il prossimo venerdì 15 dicembre rappresenta un momento di protesta e di rivendicazione per le organizzazioni sindacali Usb Lavoro privato – Trasporti Roma e Orsa Tpl Lazio. Le motivazioni alla base di questa protesta riguardano diverse questioni, tra cui il blocco delle spese militari, il miglioramento delle condizioni lavorative e la sicurezza dei lavoratori. Sarà interessante osservare l’adesione e l’impatto di questa protesta sul settore dei trasporti.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *