Un’imminente apertura della Casa della Cultura Gigi Proietti: una necessità per Ostia

Unimminente Apertura Della Ca Unimminente Apertura Della Ca
Un'imminente apertura della Casa della Cultura Gigi Proietti: una necessità per Ostia - Gaeta.it

Il bisogno urgente di uno spazio culturale nel X Municipio di Ostia è stato ribadito con forza durante un’assemblea pubblica tenutasi recentemente al Parco XXV Novembre 1884. In particolare, ci si è concentrati sull’ex Mercato San Fiorenzo, ora noto come Casa della Cultura Gigi Proietti, e sulla sua definitiva apertura al pubblico.

Il ruolo del Comitato ApeCultura nella battaglia per la Casa della Cultura

Il Comitato ApeCultura, formato da varie associazioni giovanili, si batte da tempo affinché la Casa della Cultura venga aperta definitivamente. Dopo alcuni episodi di vandalismo che hanno danneggiato la struttura, l’attuale Amministrazione ha investito ingenti risorse per il recupero del luogo. Durante l’assemblea, il Comitato ha chiesto trasparenza riguardo a tali fondi e ha sottolineato l’importanza di coinvolgere i cittadini nella gestione dello spazio.

Partecipazione e dibattito durante l’assemblea pubblica

L’assemblea svoltasi al Parco XXV Novembre ha visto una partecipazione significativa da parte dei cittadini, che hanno dimostrato di essere interessati alla questione della Casa della Cultura. I giovani membri del Comitato ApeCultura hanno illustrato lo stato attuale della struttura e le azioni necessarie per renderla accessibile ai giovani e agli abitanti del territorio. Il confronto con i rappresentanti dell’Amministrazione ha posto l’accento sull’urgenza di mettere a disposizione della comunità uno spazio dedicato all’incontro, allo studio e alla crescita culturale.

Progetti futuri e promesse dell’Amministrazione

Durante il confronto con i rappresentanti dell’Amministrazione, è emersa la promessa di rendere fruibile un’aula studio entro settembre e di coinvolgere il Comitato ApeCultura nella progettualità dello spazio. La rimozione di parte delle attrezzature presenti, la messa a norma dell’impiantistica e il coinvolgimento dei cittadini nella gestione della Casa della Cultura sono alcuni degli obiettivi futuri delineati durante l’assemblea.

Il coinvolgimento dei cittadini nella gestione della Casa della Cultura

Il Comitato ApeCultura si propone di coinvolgere attivamente i cittadini nella gestione della Casa della Cultura, attraverso la costituzione di un’Associazione che possa contribuire alla co-gestione dello spazio pubblico. L’obiettivo è quello di creare un luogo di partecipazione attiva e di produzione culturale, in cui la comunità possa sentirsi coinvolta e protagonista di iniziative culturali e sociali.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *