Truffa affitto appartamento: arrestate due donne a Scauri

Truffa Affitto Appartamento A 1 Truffa Affitto Appartamento A 1
Truffa affitto appartamento: arrestate due donne a Scauri - gaeta.it

Truffa sventata: arrestate due donne per truffa a Scauri

Le forze dell’ordine hanno arrestato due donne di origine napoletana e residenti a Minturno, di 44 e 34 anni, per il reato di truffa. Le indagate avevano messo online un annuncio fittizio per la locazione di un immobile nel centro di Milano al prezzo di 800 euro. Successivamente, hanno chiesto a una donna straniera interessata all’affitto di versare un acconto di 100 euro per ottenere l’appartamento.

Purtroppo, la vittima è caduta nella trappola delle due truffatrici, che le hanno fornito una falsa identità e l’hanno convinta a versare la somma presso un punto Western Union. Fortunatamente, i Carabinieri di Scauri hanno scoperto l’inganno durante un normale controllo del territorio. Hanno identificato le due donne, che sono state viste uscire da un punto Western Union con atteggiamenti sospetti, e hanno scoperto che avevano appena prelevato i 100 euro provenienti da Milano.

Un annuncio fittizio e una falsa identità

Le due truffatrici hanno attirato l’attenzione della vittima inserendo un annuncio pubblicitario fasullo su una piattaforma web. L’annuncio proponeva la locazione di un immobile nel centro di Milano al prezzo allettante di 800 euro. Dopo aver suscitato l’interesse di una donna straniera, le truffatrici hanno richiesto un acconto di 100 euro come pagamento anticipato per ottenere l’appartamento.

Le due donne hanno agito con astuzia, fornendo alla vittima una falsa identità per guadagnare la sua fiducia. Purtroppo, la donna ha ceduto alla richiesta e ha versato la somma richiesta presso un punto Western Union. Questo tipo di truffa è purtroppo comune e spesso le vittime si trovano a perdere ingenti somme di denaro.

L’intervento dei Carabinieri di Scauri

Grazie all’attento lavoro di controllo del territorio, i Carabinieri di Scauri sono riusciti a sventare la truffa. Durante una normale attività di pattugliamento, hanno notato le due donne uscire da un punto Western Union con atteggiamenti sospetti. Sospettando qualcosa di illecito, hanno proceduto all’identificazione delle due truffatrici.

Successivamente, i Carabinieri hanno scoperto che le donne avevano appena prelevato la somma di 100 euro proveniente da Milano. Grazie alla loro prontezza e alla loro efficace azione, le due truffatrici sono state arrestate e dovranno rispondere del reato di truffa.

La truffa online è un fenomeno diffuso e in continua crescita. È importante essere consapevoli dei rischi e prestare attenzione quando si tratta di transazioni finanziarie su internet. Le forze dell’ordine sono impegnate nella lotta contro questo tipo di reati, ma è fondamentale che anche i cittadini siano informati e vigilanti per evitare di cadere nelle trappole dei truffatori.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *