Rivoluzione del mare a Ostia: nuove politiche per gli stabilimenti balneari

Rivoluzione Del Mare A Ostia Rivoluzione Del Mare A Ostia
Rivoluzione del mare a Ostia: nuove politiche per gli stabilimenti balneari - Gaeta.it

Una nuova era per il litorale di Roma

Il Comune di Roma ha presentato ufficialmente le nuove linee guida per la gestione delle concessioni balneari a Ostia. Questa iniziativa fa parte di un piano più ampio di riqualificazione e rigenerazione del litorale romano, con l’obiettivo di rendere l’accesso al mare più facile e equo per tutti, garantendo servizi di qualità e proteggendo l’ambiente circostante.

Condizioni per le concessioni a Ostia e accordi a Castelporziano

La delibera approvata dalla Giunta Capitolina definisce le regole per la realizzazione dei bandi pubblici per l’assegnazione delle concessioni balneari, nel rispetto delle normative europee e nazionali. Allo stesso tempo, sono stati siglati accordi con privati per garantire servizi adeguati anche a Castelporziano, nell’ottica di migliorare l’offerta balneare su tutto il litorale romano.

Criteri e obiettivi dei bandi pubblici

I bandi pubblici prevedono criteri mirati a promuovere la professionalità e l’esperienza degli operatori, la sostenibilità ambientale, l’accessibilità per le persone con disabilità e la qualità dei servizi offerti. L’obiettivo principale è quello di restituire il mare e le spiagge ai cittadini romani, valorizzando al contempo il litorale anche dal punto di vista turistico, in modo sostenibile e rispettoso dell’ambiente circostante.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *