Realizzazione del Complesso Parrocchiale a Gianola: Un Nuovo Spazio Sacro in Crescita

Realizzazione Del Complesso Pa Realizzazione Del Complesso Pa
Realizzazione del Complesso Parrocchiale a Gianola: Un Nuovo Spazio Sacro in Crescita - Gaeta.it

La giunta comunale di Formia ha recentemente approvato la delibera n. 63 per la realizzazione del complesso parrocchiale “Risurrezione di Nostro Signore Gesù Cristo” nel quartiere di Gianola-Santo Janni. Questo progetto riveste un’importanza significativa all’interno di un contesto caratterizzato dalla presenza del litorale di levante e dell’adiacente area regionale del Parco Riviera di Ulisse, che vanta elementi architettonici di pregio, come la Villa di Mamurra. Grazie alla modifica della destinazione urbanistica, si potrà dare il via alla costruzione della nuova Chiesa nel popoloso quartiere di Gianola, tanto attesa dalla comunità locale.

Azione Comunitaria per un Nuovo Inizio

Il sindaco Gianluca Taddeo ha espresso grande soddisfazione per l’avvio dell’iter amministrativo che condurrà alla realizzazione del nuovo complesso parrocchiale. Questa struttura rappresenta una risposta alle esigenze della comunità di Gianola, che da tempo attendeva la creazione di una nuova parrocchia. Grazie alla collaborazione attiva del parroco don Carlo Saccoccio e dell’intera comunità, ci si prepara a intraprendere un nuovo cammino che porterà alla concretizzazione di questo progetto tanto atteso.

Costruzione di un Luogo di Fede e Comunità

La sinergia tra il Comune e gli enti religiosi si dimostra essenziale per la realizzazione di questo nuovo spazio dedicato alla fede e destinato alla vasta popolazione del quartiere di Gianola. Il sindaco ha sottolineato l’importanza della collaborazione trasparente e professionale tra Amministrazione, Curia e parrocchia, che ha permesso di superare le complessità burocratiche con concretezza e determinazione. Questo nuovo complesso parrocchiale rappresenta quindi un’opportunità per la crescita e lo sviluppo della comunità locale, che potrà finalmente godere di una struttura sacra attesa da tempo.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *