Le opere monumentali di Botero debuttano a Roma nel 2024

Le Opere Monumentali Di Botero Debuttano A Roma Nel 2024 Le Opere Monumentali Di Botero Debuttano A Roma Nel 2024
Le opere monumentali di Botero debuttano a Roma nel 2024 - Gaeta.it

Ultimo aggiornamento il 5 Luglio 2024 by Laura Rossi

Botero, celebre artista colombiano noto per le sue sculture dalle forme generose, sbarca nella Capitale con la mostra diffusa “Botero a Roma”, organizzata dalla Fernando Botero Foundation insieme a Il Cigno GG Edizioni, Bam Eventi d’arte e Il Cigno Arte, curata da Lina Botero. Otto imponenti opere saranno collocate in diverse piazze romane, tra cui la Terrazza del Pincio, Piazza del Popolo e altre location suggestive.

L’attesa conferenza stampa di presentazione

L’attesissima conferenza stampa di presentazione della mostra avrà luogo il 9 luglio presso il Salone Bernini di Palazzo Ripetta a Roma. Il momento sarà impreziosito dalla presenza di illustri personalità quali Giulia Silvia Ghia, assessora alle Politiche Culturali, Politiche Educative, Sport e Politiche Giovanili del Municipio I Roma Centro, insieme agli assessori Miguel Gotor e Lorenza Bonaccorsi. Ad arricchire l’evento interverranno anche la curatrice Lina Botero, Maria Isabella Barone di Bam Eventi d’arte e Lorenzo Zichichi de Il Cigno GG Edizioni.

Un vernissage sublime alla Terrazza del Pincio

Il grande giorno arriva il 10 luglio, quando si terrà il vernissage ufficiale alla suggestiva Terrazza del Pincio, sito affacciato su Piazzale Napoleone I. Un momento di condivisione e ammirazione per le magnifiche opere di Botero che incanteranno i presenti.

Una collaborazione di successo tra pubblico e privato

La realizzazione di questa straordinaria esposizione è il frutto di una proficua collaborazione tra settore pubblico e privato, con il sostegno determinante dell’Assessorato alla Cultura del Municipio I Roma Centro guidato dall’assessore Giulia Silvia Ghia e di tutti gli uffici culturali coinvolti nel Comune di Roma.

Approfondimenti

    Botero

    Fernando Botero è un celebre artista colombiano noto per le sue opere caratterizzate da forme generose e voluminose, sia nella pittura che nella scultura. Le sue opere, spesso riconoscibili per lo stile unico e riconoscibile, sono state esposte in numerose mostre internazionali e sono parte di importanti collezioni pubbliche e private in tutto il mondo.
    Capitale
    Il termine “Capitale” in questo contesto si riferisce a Roma, la capitale d’Italia, una città famosa per la sua storia millenaria, l’arte e la cultura che racchiude. Roma è nota per i suoi monumenti antichi, musei, chiese e piazze, che la rendono una delle destinazioni turistiche più visitate al mondo.
    Fernando Botero Foundation
    La Fernando Botero Foundation è un’organizzazione dedicata a promuovere e preservare l’opera dell’artista colombiano Fernando Botero. Si impegna nell’organizzazione di mostre, eventi culturali e iniziative volte a diffondere il lavoro dell’artista a livello internazionale.
    Il Cigno GG Edizioni, Bam Eventi d’arte, Il Cigno Arte
    Queste sono entità coinvolte nell’organizzazione e nella promozione della mostra “Botero a Roma”. Il Cigno GG Edizioni potrebbe essere una casa editrice, mentre Bam Eventi d’arte potrebbe essere un’azienda specializzata nell’organizzazione di eventi artistici.
    Lina Botero
    Lina Botero è la curatrice della mostra “Botero a Roma” e, probabilmente, una figura importante nel mondo dell’arte e nella gestione dell’opera di Fernando Botero.
    Giulia Silvia Ghia
    Giulia Silvia Ghia è un’assessore alle Politiche Culturali, Politiche Educative, Sport e Politiche Giovanili del Municipio I Roma Centro, coinvolta nell’organizzazione della mostra. La sua presenza sottolinea l’importanza data dall’amministrazione locale all’evento.
    Miguel Gotor e Lorenza Bonaccorsi
    Miguel Gotor e Lorenza Bonaccorsi sono assessori che partecipano alla conferenza stampa di presentazione della mostra insieme a Giulia Silvia Ghia. La loro presenza evidenzia il coinvolgimento delle istituzioni locali nell’evento.
    Maria Isabella Barone e Lorenzo Zichichi
    Maria Isabella Barone di Bam Eventi d’arte e Lorenzo Zichichi de Il Cigno GG Edizioni sono anch’essi figure chiave nell’organizzazione della mostra “Botero a Roma”, fornendo supporto e contributi significativi alla realizzazione dell’evento.
    Terrazza del Pincio, Piazza del Popolo, Piazzale Napoleone I
    Queste sono alcune delle location prestigiose che ospiteranno le opere di Botero durante la mostra a Roma. La scelta di ambientazioni suggestive e centrali nella città contribuirà a valorizzare ulteriormente le opere dell’artista colombiano.
    Assessorato alla Cultura del Municipio I Roma Centro
    L’Assessorato alla Cultura del Municipio I Roma Centro, guidato da Giulia Silvia Ghia, ha svolto un ruolo fondamentale nella realizzazione dell’esposizione, supportando e promuovendo l’iniziativa per portare l’arte di Botero a Roma.
    La collaborazione tra settore pubblico e privato, evidenziata nell’articolo, sottolinea l’importanza dell’impegno congiunto di diverse entità per promuovere la cultura e l’arte a livello locale e internazionale.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *