Il mistero delle sei lettere mancanti sulla gestione appalto rifiuti di Gaeta del consigliere De Angelis

Il Mistero Delle Sei Lettere M 1 Il Mistero Delle Sei Lettere M 1
Il mistero delle sei lettere mancanti sulla gestione appalto rifiuti di Gaeta del consigliere De Angelis - gaeta.it

Problemi di trasparenza nel comune di Gaeta riguardo all’appalto dei rifiuti

Il consigliere comunale della lista “Insieme con Silvio D’Amante sindaco”, Franco De Angelis, ha sollevato delle perplessità riguardo alla gestione dell’appalto per il ciclo integrato dei rifiuti nel comune di Gaeta. In qualità di presidente della commissione consiliare “Controllo e Garanzia”, De Angelis ha inviato una lettera alla segretaria comunale Patrizia Cinquanta, responsabile dell’anti corruzione dell’ente, chiedendo chiarimenti sulla documentazione relativa all’appalto.

De Angelis ha presentato due richieste di accesso agli atti, ma non ha ottenuto la documentazione richiesta. In particolare, il consigliere desidera avere accesso a sei lettere inviate durante la procedura di gara dalla dirigente del settore “Riqualificazione Urbana” del comune di Gaeta, Stefania Della Notte, alla segretaria comunale Cinquanta. Nonostante una richiesta formale di accesso agli atti, De Angelis ha ricevuto una risposta negativa dall’avvocato Cinquanta, che gli ha comunicato di rivolgersi direttamente a Della Notte per eventuali richieste future.

De Angelis ritiene che la segretaria comunale Cinquanta sia la principale responsabile di questa mancanza di trasparenza. Secondo il regolamento consiliare vigente, l’accesso agli atti deve essere gestito dal Segretario Generale, che ha quindici giorni per rispondere alla richiesta e trenta giorni per evaderla completamente. De Angelis si chiede come sia possibile che il Responsabile del procedimento abbia commesso un errore scusabile e non esclude di rivolgersi ad altre autorità per denunciare questa violazione delle norme.

Il consigliere De Angelis conclude affermando che questi continui ritardi e il trasferimento delle responsabilità ad altri soggetti portano solo a inefficienze amministrative e violazioni della legalità. Nonostante la sua richiesta, De Angelis non otterrà le sei lettere inviate alla segretaria Cinquanta dall’architetto Della Notte. Sarà necessario coinvolgere altre figure per risolvere questa situazione.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *