Donna investita sulle strisce pedonali dopo un sorpasso a Ostia

Donna Investita Sulle Strisce 1 2 Donna Investita Sulle Strisce 1 2
Donna investita sulle strisce pedonali dopo un sorpasso a Ostia - gaeta.it

Ostia, incidente sulle strisce: sorpasso pericoloso in via Cardinale Ginnasi

Un tragico incidente si è verificato martedì a Ostia, quando una donna di 69 anni è stata investita mentre attraversava la strada in via Cardinale Ginnasi, all’altezza di via Giampaolo Orlando. La vittima stava utilizzando le strisce pedonali quando un SUV si è fermato per farla passare, ma una Citroen C3 che seguiva ha tentato un sorpasso azzardato e l’ha colpita in pieno. Il conducente, un uomo romano di 45 anni, non aveva visto la signora.

Intervento immediato della polizia locale e condizioni della vittima

La polizia locale di Roma Capitale è intervenuta prontamente intorno alle 14.00, subito dopo aver ricevuto le segnalazioni dell’incidente. La donna è stata scaraventata a terra a causa dell’impatto ed è stata immediatamente trasportata all’ospedale Grassi di Ostia per ricevere le cure necessarie. Nonostante il trauma subito, le sue condizioni sono stabili. Il personale del servizio di emergenza 118 ha lavorato rapidamente per trasferire la donna in ospedale e prevenire ulteriori complicazioni.

Chiusura temporanea della strada e situazione del traffico a Ostia

La strada interessata dall’incidente è stata chiusa al traffico per circa 3 ore per consentire ai soccorritori di intervenire e alle forze dell’ordine di effettuare i rilievi necessari. Successivamente, la circolazione è tornata alla normalità. Questo tragico incidente è un triste promemoria dell’importanza di prestare attenzione sulla strada, soprattutto durante le festività. Nel corso del 2023, il numero di vittime della strada è diminuito rispetto all’anno precedente, ma Roma e Ostia rimangono le zone con il più alto numero di incidenti stradali in tutta la regione. Questo dato allarmante è un monito per tutti noi e ci ricorda l’importanza di guidare in modo responsabile e rispettare le regole della strada.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *