Assoluzione Ex Consigliere CSM e Ex Magistrato a Perugia

Assoluzione Ex Consigliere Csm
Assoluzione Ex Consigliere CSM e Ex Magistrato a Perugia - Gaeta.it

Ultimo aggiornamento il 11 Luglio 2024 by Donatella Ercolano

Negli ultimi giorni, il Tribunale di Perugia ha emesso una sentenza sorprendente riguardante l’ex consigliere del CSM Luca Palamara e l’ex magistrato Stefano Rocco Fava. Entrambi erano stati accusati di rivelazione e utilizzo di segreti d’ufficio in un processo a Perugia. La decisione finale ha portato a esiti inaspettati.

Assoluzione di Stefano Rocco Fava

Stefano Rocco Fava è stato assolto dalle accuse, in quanto il tribunale ha stabilito che il fatto non sussiste. Inoltre, Fava è stato scagionato dall’accusa di abuso d’ufficio. Tuttavia, è stato condannato a una pena sospesa di cinque mesi per accesso abusivo al sistema informatico. La sentenza è giunta dopo un periodo di camera di consiglio durato tre ore.

L’esito per Luca Palamara

Luca Palamara, dall’altro canto, è stato assolto per non aver commesso il fatto contestato. La sua assenza in aula durante la lettura della sentenza è stata notata. Gli avvocati di Palamara, Benedetto Marzocchi Buratti e Roberto Rampioni, hanno commentato positivamente l’esito del caso.

Le Reazioni degli Avvocati

I legali difensori di Palamara si sono detti “soddisfatti del risultato che arriva dopo anni di supplizio“. Essi hanno sottolineato che l’estraneità del loro assistito e l’infondatezza dell’accusa sono stati evidenti fin dall’inizio.

Questa decisione del Tribunale di Perugia ha portato sollievo agli imputati, mettendo fine a un periodo di incertezza durato diverso tempo. La complessità del caso e la sua risoluzione definitiva gettano luce su questioni importanti riguardanti il diritto e la giustizia.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *