Arresto convalidato per Giovina De Rosa: droga trovata in casa, domiciliari disposti

Arresto Convalidato Per Giovin 1 Arresto Convalidato Per Giovin 1
Arresto convalidato per Giovina De Rosa: droga trovata in casa, domiciliari disposti - gaeta.it

Arrestata Giovina De Rosa per spaccio di droga

Giovina De Rosa, 30 anni, è stata arrestata dai carabinieri del Nucleo investigativo di Latina in seguito a un blitz in un appartamento a Campo Boario, dove si sospettava si stesse svolgendo un’attività di spaccio di stupefacenti. Durante l’operazione, i militari hanno fermato un cliente appena uscito dall’abitazione dopo aver acquistato delle dosi, e successivamente hanno effettuato una perquisizione domiciliare.

La donna ha tentato di sbarazzarsi degli involucri che aveva in casa gettandoli dalla finestra, ma i carabinieri sono riusciti a recuperare la droga. Nel suo appartamento sono stati trovati poco più di 40 grammi di cocaina, circa 16 grammi di crack, dosi di hashish e 360 euro in contanti, ritenuti provento dell’attività illecita. Tutti gli elementi sono stati sequestrati e Giovina De Rosa è stata arrestata. Il giudice per le indagini preliminari ha convalidato l’arresto e ha disposto la custodia cautelare ai domiciliari per la donna.

Coinvolti altri membri della famiglia De Rosa

Non è la prima volta che membri della famiglia De Rosa finiscono nei guai con la legge. Lo scorso marzo, infatti, sono stati arrestati anche la madre Giulia e i fratelli Giuseppe e Cristian. Attualmente, entrambi i fratelli sono destinatari di una misura di sorveglianza speciale.

La lotta contro lo spaccio di droga continua

L’arresto di Giovina De Rosa è solo l’ultimo episodio nella lotta contro lo spaccio di droga che le forze dell’ordine stanno portando avanti. Grazie all’operazione dei carabinieri di Latina, è stato possibile interrompere un’attività illecita che danneggia la salute e la sicurezza della comunità. Le autorità continueranno a lavorare per contrastare il traffico di stupefacenti e per garantire la tranquillità dei cittadini.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *