Torre del Greco: Nasce il Primo Museo Virtuale al Mondo del Cammeo e del Corallo

Torre Del Greco Nasce Il Prim Torre Del Greco Nasce Il Prim
Torre del Greco: Nasce il Primo Museo Virtuale al Mondo del Cammeo e del Corallo - Gaeta.it

Ultimo aggiornamento il 10 Luglio 2024 by Marco Mintillo

Una nuova era culturale si apre a Torre del Greco con l’ambizioso progetto di trasformare l’ex orfanotrofio della Santissima Trinità in un innovativo museo virtuale dedicato al cammeo e al corallo. Questo ambizioso obiettivo è stato ufficializzato durante una cerimonia pubblica che ha segnato l’inizio dei lavori per la realizzazione di questo straordinario spazio museale.

L’Inizio di un Viaggio Culturale Unico

Il sindaco Luigi Mennella ha dato il via ufficiale alla trasformazione dell’edificio, sottolineando l’importanza della collaborazione tra le istituzioni locali e regionali. Grazie ai finanziamenti del programma Pics e alle risorse del Comune, Torre del Greco si prepara ad accogliere una novità senza precedenti nel panorama culturale internazionale.

Un Progetto Innovativo per Valorizzare le Eccellenze Locali

Il museo virtuale del cammeo e del corallo non è solo un’opportunità per attrarre turisti, ma anche un modo per promuovere al meglio le bellezze e le peculiarità della città. L’obiettivo è quello di creare un’esperienza unica che inviti i visitatori a esplorare a fondo la storia e la tradizione legate a questi preziosi manufatti.

Un Dialogo Costruttivo tra Istituzioni

L’intervento della vicepresidente del consiglio regionale della Campania, Loredana Raia, sottolinea l’importanza del confronto istituzionale per lo sviluppo di progetti significativi. Questa collaborazione sinergica tra enti locali e regionali promette di dare nuova linfa vitale alla città e di rilanciarne il patrimonio storico e artistico.

Un Nuovo Scenario Culturale in Costante Evoluzione

Grazie ai fondi Pics e ad altri finanziamenti extracomunali, Torre del Greco si prepara a vivere una fase di crescita e valorizzazione del proprio territorio. L’attenzione è rivolta non solo alla creazione del museo virtuale, ma anche ad interventi che mirano a potenziare la vocazione culturale della città.

Il Futuro del Museo Virtuale del Cammeo e del Corallo

Antonio Sarnello, dirigente ai lavori pubblici, sottolinea l’importanza della programmazione dei fondi Pics per la realizzazione di progetti innovativi. Gli interventi previsti, come il Polo dei saperi nell’ex mercato di via Purgatorio, mostrano un impegno concreto verso la valorizzazione del territorio e della sua storia.

Una Visione d’Innovazione e Cultura

La progettista Ornella Silvetti presenta il concept del museo virtuale del cammeo e del corallo, anticipando un’esperienza immersiva e coinvolgente. Attraverso una piattaforma innovativa, il museo si propone di valorizzare il distretto del corallo e del cammeo, offrendo ai visitatori un viaggio unico nella cultura e nella tradizione locale.

#

Il museo virtuale del cammeo e del corallo: una nuova realtà culturale prende forma a Torre del Greco

Un’inedita sinfonia di storia, tradizione e innovazione sta sorgendo sul piano terra e primo piano dell’ex orfanotrofio, dove presto prenderà vita il primo museo virtuale al mondo dedicato al cammeo e al corallo. All’interno di queste mura, si insedierà anche un caffè letterario, regalando così ai cittadini e ai visitatori un luogo unico dove immergersi nella ricchezza del patrimonio locale.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *