Sperlonga: Hotel Grotta di Tiberio sgomberato e sigillato

Sperlonga: Hotel Grotta Di Tiberio Sgomberato E Sigillato Sperlonga: Hotel Grotta Di Tiberio Sgomberato E Sigillato
Sperlonga: Hotel Grotta di Tiberio sgomberato e sigillato - Gaeta.it

Ultimo aggiornamento il 1 Luglio 2024 by Elisabetta Cina

La vicenda dell’hotel Grotta di Tiberio a Sperlonga ha raggiunto un nuovo capitolo oggi pomeriggio, concludendo le operazioni di sgombero della struttura e l’apposizione dei sigilli da parte dei carabinieri del Nipaaf. Questo intervento era stato predisposto già in seguito al sequestro preventivo disposto dalla Procura di Latina in conformità con la sentenza del Consiglio di Stato.

La decisione di abbattere l’hotel

Il Consiglio di Stato, a seguito della decisione presa lo scorso febbraio, ha ribadito che l’hotel Grotta di Tiberio deve essere abbattuto in quanto considerato un abuso insanabile oppure deve essere annesso con confisca al patrimonio pubblico. Questo verdetto ha spinto le autorità ad agire con fermezza per l’attuazione della sentenza.

La resistenza della società proprietaria

Nonostante la situazione critica, la società proprietaria dell’albergo ha deciso di non arrendersi e ha pianificato di aprire durante la stagione balneare del 2024, affidando la gestione a un’azienda esterna. Negli ultimi giorni, si sono susseguiti tentativi di ricorso per evitare la chiusura definitiva, sottolineando i possibili danni economici e occupazionali derivanti da tale misura.

L’esito dei ricorsi e la gestione temporanea

Le autorità competenti, tuttavia, hanno respinto le eccezioni sollevate, confermando l’abuso insanabile già riconosciuto dal Comune di Sperlonga nel maggio 2022. Nonostante i ricorsi in sospeso che verranno valutati a breve, al momento rimane attivo il sequestro penale preventivo della struttura, con la gestione transitoria affidata alla vicesindaca Lorena Cogodda.

Resta quindi aperta la questione sull’hotel Grotta di Tiberio a Sperlonga, con conseguenze rilevanti sia sul piano urbanistico che su quello economico e occupazionale, in attesa di ulteriori sviluppi giudiziari e decisioni.

Approfondimenti

    Nel testo dell’articolo vengono menzionati diversi personaggi e entità importanti, oltre a eventi e decisioni significative. Ecco un’analisi dettagliata:

    1. Hotel Grotta di Tiberio a Sperlonga: Si tratta della struttura alberghiera in questione, oggetto di contesa legale a causa di presunti abusi edilizi. Il Consiglio di Stato ha emesso una sentenza che richiede la demolizione dell’hotel o la sua confiscata al patrimonio pubblico.
    2. Procura di Latina: L’organo giudiziario responsabile dell’inchiesta e delle azioni legali riguardanti l’hotel Grotta di Tiberio.
    3. Consiglio di Stato: Massimo organo di giustizia amministrativa italiana, ha emesso una sentenza a favore dell’abbattimento dell’hotel Grotta di Tiberio o della sua confiscata al patrimonio pubblico.
    4. Comune di Sperlonga: L’amministrazione locale che ha già riconosciuto l’abuso insanabile presente nella struttura dell’hotel Grotta di Tiberio.
    5. Lorena Cogodda: Vicesindaca incaricata della gestione temporanea della struttura dell’hotel.
    La controversia riguardante l’hotel Grotta di Tiberio a Sperlonga è emblematica di molte situazioni in Italia legate agli abusi edilizi e alla tutela del territorio. Le decisioni delle autorità competenti e dei tribunali sono cruciali per assicurare il rispetto delle norme urbanistiche e ambientali. La gestione transitoria della struttura da parte della vicesindaca Cogodda è un passo importante nell’attuazione delle disposizioni legali. Resta da vedere come si evolverà la vicenda e quali saranno le conseguenze sul territorio e sull’economia locale.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *