Incentivi per la gestione degli asili nido comunali a Fiumicino

Incentivi Per La Gestione Degl Incentivi Per La Gestione Degl
Incentivi per la gestione degli asili nido comunali a Fiumicino - Gaeta.it

Ultimo aggiornamento il 17 Giugno 2024 by Francesco Giuliani

Nel 2024, il Comune di Fiumicino ha ricevuto l’accreditamento regionale per i suoi otto asili nido, sia a gestione diretta che indiretta. Durante l’anno educativo 2023/2024, la Regione Lazio ha assegnato un fondo di 11 milioni di euro per distribuire Buoni servizio alle famiglie. Questi buoni servono per ridurre i costi delle rette nei nidi accreditati, e sono destinati a bambini dai 3 ai 36 mesi.

L’accreditamento di questi nidi permette alle famiglie di beneficiare del bonus nido regionale, che ha come obiettivo la diminuzione della vulnerabilità economica e sociale. Monica Picca, Assessore alle Politiche Sociali, enfatizza come i nidi giochino un ruolo cruciale non solo nello sviluppo infantile, ma anche nel promuovere equità sociale, supportare l’educazione e la socialità, e aiutare nella conciliazione dei tempi di vita, specialmente per le donne.

Per garantire equità nell’accesso ai servizi per la prima infanzia, la Regione ha stabilito, per il periodo 2021-2023 e rinnovato per il 2024-2026, dieci fasce di ISEE che determinano la retta massima a carico delle famiglie. L’intento è standardizzare l’accesso ai servizi educativi in tutta la regione, eliminando le variazioni di costo in base al comune di residenza. Questa strategia mira a rafforzare il diritto all’accesso ai servizi educativi, promuovendo un più equo riparto delle responsabilità familiari e facilitando l’inserimento sia delle donne che degli uomini nel mercato del lavoro.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *