Il Teatro Dafne di Ostia si rinnova: “Fuori Tempo Massimo Aps” assume gestione e direzione artistica

Il Teatro Dafne Di Ostia Si Ri 1 Il Teatro Dafne Di Ostia Si Ri 1
Il Teatro Dafne di Ostia si rinnova: "Fuori Tempo Massimo Aps" assume gestione e direzione artistica - gaeta.it

Il Teatro Dafne di Ostia cambia gestione e si rinnova con la Compagnia Fuori Tempo Massimo

Il Teatro Dafne, un punto di riferimento nel panorama artistico-culturale di Ostia da trent’anni, ha cambiato veste e direzione artistica. La Compagnia Fuori Tempo Massimo APS, un’Associazione di Promozione Sociale romana composta da otto soci che collaborano da tempo, si è aggiudicata la gestione del teatro di via Mar Rosso.

“Siamo felici ed orgogliosi di questo traguardo”, commenta Massimo Izzo, direttore artistico e fondatore della Compagnia Fuori Tempo Massimo APS. È un onore per noi ricevere il testimone da Gianni Pontillo e Deborah Caroscioli. La compagnia ha lavorato in due direzioni per condurre il teatro più longevo di Ostia. Da un lato, hanno sviluppato un progetto innovativo che mira alla partecipazione del territorio e all’inclusività, aprendo il teatro alla fruizione dei cittadini con laboratori, caffè letterari e dibattiti a tema. Dall’altro lato, hanno proposto un cartellone ricco di spettacoli di diverso genere, dal classico al contemporaneo, con un fondo di riflessione.

L’obiettivo della Compagnia Fuori Tempo Massimo è rendere il Teatro Dafne uno spazio culturale accogliente per tutto il territorio del X Municipio. Non solo teatro, ma anche un luogo di aggregazione artistico e sociale. Il teatro offre laboratori per ragazzi e adulti, dalla recitazione al canto, fino al musical e alla danza. Inoltre, è possibile prendere un caffè in compagnia di amici, condividendo una lettura, un dibattito o una serata musicale. L’Associazione mira al recupero sociale attraverso l’approccio alle arti performative, con particolare attenzione alle necessità dei più giovani.

Un cartellone ricco di spettacoli coinvolgenti

Il Teatro Dafne propone per la stagione 2023/24 uno spettacolo coinvolgente dopo l’altro. Oltre agli spettacoli della Compagnia Fuori Tempo Massimo, ci saranno anche compagnie ospiti del territorio e provenienti da altre realtà. La stagione ha aperto con “Terapia di Gruppo”, una commedia irriverente di Gianni Pontillo e Deborah Caroscioli. Altri spettacoli includono “Speriamo sia semplice”, della Compagnia FTM APS, vincitore dei premi per Migliore Spettacolo e Migliore Attore Protagonista al 13° Festival di Teatro Brillante Amatoriale a Colli Aniene. Ci saranno anche spettacoli come “Gluten free show” con l’attore romano Fabio Avaro e “Il Locandiere”, una rivisitazione moderna della famosa commedia di Goldoni. Inoltre, verrà messo in scena uno spettacolo contro la violenza sulle donne.

Un teatro che si trasforma in un labirinto di sospetti

Tra gli spettacoli più attesi, c’è “Ipotesi di Omicidio”, un thriller mozzafiato della Compagnia FTM APS. Lo spettacolo ha visto sei amici e un’ispettrice sulle tracce di un assassino nascosto, trasformando il teatro in un labirinto di sospetti. Come tutti gli spettacoli della compagnia, anche questo ha registrato il tutto esaurito. Il prossimo appuntamento da non perdere è “Solo i Folli sanno volare”, della Compagnia FTM APS. Durante il periodo natalizio, ci saranno anche spettacoli per bambini e un concerto per tutti. Inoltre, è già previsto uno spettacolo contro la violenza sulle donne per il mese di marzo.

Per rimanere aggiornati su tutti gli eventi in programma, è possibile seguire le pagine social del Teatro Dafne e della Compagnia Fuori Tempo Massimo, oltre al nuovo sito web: www.teatrodafne.com.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *