Il Policlinico Gemelli: 60 Anni di Eccellenza Medica al Quirinale

Il Policlinico Gemelli 60 Ann Il Policlinico Gemelli 60 Ann
Il Policlinico Gemelli: 60 Anni di Eccellenza Medica al Quirinale - Gaeta.it

Ultimo aggiornamento il 11 Luglio 2024 by Marco Mintillo

Il presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella, ha accolto i vertici del Policlinico Gemelli al Quirinale in occasione del 60° anniversario dell’ospedale, sottolineando il suo ruolo centrale nella sanità del Paese. Con circa 100.000 pazienti ricoverati annualmente, di cui 1 su 5 provenienti da altre regioni, il Gemelli si conferma come un pilastro fondamentale della salute pubblica.

una ‘costellazione’ al Quirinale

La delegazione guidata da Carlo Fratta Pasini, presidente della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, ha illustrato al presidente Mattarella l’impegno dell’ospedale nel trattare ogni paziente come individuo unico, integrando cura, ricerca scientifica e insegnamento. Con la presenza di figure di spicco come Elena Beccalli e Marco Elefanti, il Quirinale ha accolto una “costellazione” di esperti del settore sanitario.

il sogno di Padre Gemelli

Il presidente Mattarella ha elogiato il modello di assistenza integrata del Gemelli, evidenziando la fiducia della popolazione nell’istituto romano. Il lavoro svolto in 60 anni rappresenta un tributo al “grande sogno di Padre Agostino Gemelli“, come sottolineato da Elena Beccalli, che ha evidenziato i valori fondanti dell’ospedale: persona, cura, dedizione e solidarietà.

un ‘miracolo sanitario’

Carlo Fratta Pasini ha citato la definizione del Papa sul Gemelli come “città del dolore e del sollievo“, riconoscendo l’istituto come un autentico “miracolo sanitario“. Nonostante le sfide legate ai costi e alla complessità delle procedure, il Policlinico Gemelli continua a offrire assistenza di alta qualità, confermandosi come punto di riferimento nazionale ed internazionale nel settore medico.

numeri che raccontano una storia di eccellenza

I dati raccolti in sei decenni di attività evidenziano l’evoluzione e l’espansione del Policlinico Gemelli. Dai primi 304 ricoveri nel 1964 ai quasi 100.000 del 2023, l’ospedale ha ampliato la propria capacità di accoglienza e di intervento, diventando un centro all’avanguardia dotato di tecnologie all’avanguardia e di personale altamente specializzato. I riconoscimenti internazionali confermati dal magazine Newsweek posizionano il Gemelli tra i più prestigiosi al mondo, premiando l’eccellenza della struttura e delle attività di ricerca svolte in collaborazione con l’Università Cattolica.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *