Il Fascino Nascosto del Museo delle Cere Milanese

Il Fascino Nascosto Del Museo Il Fascino Nascosto Del Museo
Il Fascino Nascosto del Museo delle Cere Milanese - Gaeta.it

Ultimo aggiornamento il 11 Luglio 2024 by Elisabetta Cina

Milano, città ricca di storia e cultura, può vantare un’attrazione insolita che per anni ha affascinato i visitatori: il museo delle cere milanese, un gioiello unico situato nella stazione Centrale. Nonostante la sua chiusura alla fine degli anni novanta, il mistero sul destino delle sue statue continua a suscitare curiosità e interesse.

Il Mistero delle Statue Scomparse

Le 80 statue che un tempo popolavano il museo delle cere milanese hanno da allora trovato una nuova casa in un luogo inaspettato. L’associazione Postumia di Gazoldo degli Ippoliti, nel mantovano, ha acquisito queste opere preziose e le ha esposte in un ambiente rinnovato e accattivante.

Un Nuovo Capitolo a Gazoldo degli Ippoliti

Situato nel cuore di Gazoldo degli Ippoliti, il museo delle cere rinnovato ospita ora una varietà di figure illustri che spaziano dalla storia alla cultura pop. I visitatori possono ammirare statue dei pontefici, personaggi storici come Napoleon Bonaparte e Giuseppe Garibaldi, e icone dell’arte e della letteratura come Leonardo da Vinci e Alessandro Manzoni.

Un Viaggio Attraverso la Storia e la Cultura

L’allestimento del museo va oltre le statue di cera, offrendo ai visitatori un’esperienza coinvolgente e informativa. Le sezioni dedicate alla televisione, al cinema e alla musica presentano volti familiari come Mike Bongiorno, Totò e Adriano Celentano, mentre un omaggio alla grande soprano Rosina Storchio arricchisce ulteriormente il patrimonio espositivo.

Un Patrimonio da Preservare e Ammirare

Il museo delle cere restaurato offre non solo un’occasione unica di ammirare figure storiche e culturali, ma ospita anche cimeli preziosi donati da collezionisti privati. L’attenzione ai dettagli e la cura nell’allestimento rendono questo luogo un tesoro da visitare e scoprire.

Il fascino del museo delle cere milanese vive ora in una nuova veste a Gazoldo degli Ippoliti, offrendo ai visitatori un’immersione affascinante nella storia e nella cultura attraverso le sue preziose esposizioni.

Per ulteriori informazioni, visitare: Sito dell’Associazione Postumia

Riferimenti fotografici: @andreacherchi_foto

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *