GAL Pesca Lazio: Convegno a Terracina per promuovere l’industria ittica locale

Gal Pesca Lazio Convegno A Te 1 Gal Pesca Lazio Convegno A Te 1
GAL Pesca Lazio: Convegno a Terracina per promuovere l'industria ittica locale - gaeta.it

Terracina e il suo legame con il mare: il convegno “Un mare di cose da fare”

Il Sindaco di Terracina, Francesco Giannetti, ha sottolineato l’importanza del legame inscindibile tra la città e il mare durante il convegno “Un mare di cose da fare”, tenutosi ieri presso l’Hotel Acquasanta di Terracina. L’evento aveva lo scopo di presentare il GAL Pesca Lazio, un Gruppo di Azione Locale che rappresenta un pilastro dell’economia marittima del Lazio. Il GAL è composto da 20 enti pubblici e 21 privati, con oltre 3.000 addetti, e si occupa di promuovere una programmazione che coinvolge diversi settori, come il turismo, la pesca, l’enogastronomia, le acque interne, la ricerca scientifica, la biodiversità e la qualità delle acque marine.

Durante il convegno, è stato annunciato che il GAL Pesca Lazio riceverà ulteriori risorse finanziarie. Giancarlo Righini, Assessore Regionale al Bilancio, alla Pesca e all’Agricoltura, ha dichiarato che verranno destinati 1,7 milioni di euro aggiuntivi ai 3 milioni già stanziati. Questo finanziamento permetterà al GAL di continuare a svolgere il suo ruolo di laboratorio di idee e di supporto per il settore della pesca nel Lazio.

Il ruolo fondamentale dei pescatori e le criticità del territorio

Il Sindaco Francesco Giannetti ha sottolineato l’importanza della comunità di pescatori di Terracina, un mestiere che viene tramandato di generazione in generazione e che rappresenta una delle marinerie più importanti della zona. Ha inoltre evidenziato come gran parte dell’economia del territorio ruoti attorno al mare. Tuttavia, il Sindaco ha anche affrontato le criticità che la città deve affrontare, come l’insabbiamento del porto e l’erosione costiera.

Durante il suo intervento, il Sindaco ha sottolineato l’importanza di discutere di queste criticità e di trovare soluzioni per superarle. Ha sottolineato che il GAL Pesca Lazio rappresenta un’opportunità per lavorare insieme e affrontare sia le problematiche che gli obiettivi comuni. “Fare squadra e lavorare insieme è fondamentale, perché da soli non si va da nessuna parte. E per questo il GAL è sicuramente un’ottima opportunità per noi che abbiamo il privilegio di avere questo patrimonio così prezioso che è il mare”, ha concluso il Sindaco.

Innovazione ed efficientamento: le parole d’ordine del GAL Pesca Lazio

Il GAL Pesca Lazio si propone di essere un laboratorio di idee per il settore della pesca nel Lazio. Il suo obiettivo è promuovere l’innovazione e l’efficientamento delle attività legate al mare. A tal fine, verrà istituito un Osservatorio della Pesca nel Lazio, che avrà il compito di analizzare e monitorare il settore.

Il Presidente del GAL Pesca Lazio, Marco Maurelli, ha sottolineato l’importanza di lavorare in modo interdisciplinare e di coinvolgere diversi attori del settore per raggiungere gli obiettivi comuni. Ha inoltre evidenziato che il GAL rappresenta un’opportunità per valorizzare il patrimonio marittimo del Lazio e per creare nuove opportunità di sviluppo economico legate al mare.

In conclusione, il convegno “Un mare di cose da fare” ha rappresentato un momento importante per presentare il GAL Pesca Lazio e per discutere delle sfide e delle opportunità legate al mare. Il Sindaco Francesco Giannetti ha sottolineato l’importanza di lavorare insieme per valorizzare il patrimonio marittimo di Terracina e per affrontare le criticità del territorio. Il GAL Pesca Lazio si propone di essere un punto di riferimento per l’innovazione e l’efficientamento delle attività legate al mare nel Lazio.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *