Fase Eruttiva del Vulcano Stromboli: Allerta Rosso Disposta dalla Protezione Civile

Fase Eruttiva Del Vulcano Stromboli: Allerta Rosso Disposta Dalla Protezione Civile Fase Eruttiva Del Vulcano Stromboli: Allerta Rosso Disposta Dalla Protezione Civile
Fase Eruttiva del Vulcano Stromboli: Allerta Rosso Disposta dalla Protezione Civile - Gaeta.it

Ultimo aggiornamento il 4 Luglio 2024 by Laura Rossi

La protezione civile ha annunciato di aver alzato l’allerta del vulcano Stromboli dal livello arancione al livello rosso, in seguito alla continuazione della sua fase eruttiva.

Decisione della Protezione Civile

La Protezione Civile ha preso la decisione di alzare il livello di allerta del vulcano Stromboli sulla base delle segnalazioni delle attività vulcaniche e delle valutazioni di pericolosità fornite dai Centri di Competenza.

Potenziamento del Monitoraggio

Il passaggio al livello rosso comporta un potenziamento del sistema di monitoraggio del vulcano e dell’informazione tra la comunità scientifica e le altre strutture operative del Servizio Nazionale della Protezione Civile.

Attività Vulcanica in Corso

L’attività vulcanica è attualmente in corso, con un flusso piroclastico che si è rapidamente espanso lungo la Sciara del Fuoco fino a raggiungere la linea di costa, propagandosi poi in mare per diverse centinaia di metri. Il flusso lavico è stato generato dalla bocca del vulcano posta a quota 700 metri sul livello del mare, con un continuo alimentarsi ancora in corso. Una colonna di cenere si è sollevata dalla Sciara del Fuoco, raggiungendo circa due chilometri di altezza.

Segnali Sismici

Alle 16.17 è stato osservato un improvviso e significativo aumento dell’ampiezza del segnale sismico, che ha raggiunto livelli molto elevati ancora attualmente.

Avviso alla Popolazione Locale

Nonostante le variazioni frequenti delle attività vulcaniche di livello locale, persiste una situazione di disequilibrio potenziato del vulcano Stromboli. La popolazione presente sull’isola è invitata a rimanere informata e a seguire attentamente le indicazioni fornite dalle autorità locali di protezione civile.

Approfondimenti

    1. Stromboli: Stromboli è un’isola dell’arcipelago delle Isole Eolie, situato nel Mar Tirreno, in Italia. È conosciuto per il suo vulcano attivo, che ha un’attività quasi continua di esplosioni di lava e cenere. La sua eruzione più recente è iniziata nel 1934 e continua ancora oggi. Il vulcano è monitorato costantemente dalla Protezione Civile per prevenire eventuali rischi per la popolazione dell’isola e dei visitatori.

    2. Protezione Civile: La Protezione Civile è un organo nazionale italiano che si occupa di prevenire e gestire situazioni di emergenza e di calamità naturali, come terremoti, eruzioni vulcaniche, alluvioni, e così via. Coordina le attività di soccorso e di assistenza alle popolazioni colpite da tali eventi, garantendo un rapido intervento e una corretta informazione sulle misure da adottare.
    3. Sciara del Fuoco: La Sciara del Fuoco è una scarpata rocciosa situata sul versante nord-ovest del vulcano Stromboli. È il canale principale attraverso il quale le colate laviche raggiungono il mare durante le eruzioni del vulcano.
    4. Servizio Nazionale della Protezione Civile: Il Servizio Nazionale della Protezione Civile è l’ente italiano preposto alla protezione civile a livello nazionale. Si occupa di coordinare le risorse e le attività di protezione civile a livello nazionale, regionale e locale, per garantire interventi rapidi ed efficaci in caso di emergenze.
    5. Segnali Sismici: I segnali sismici sono onde sismiche prodotte da fenomeni di instabilità del terreno, come terremoti, eruzioni vulcaniche o frane. L’aumento dell’ampiezza del segnale sismico può indicare un’attività vulcanica intensa o un movimento del magma all’interno del vulcano. Questi segnali vengono monitorati attentamente dagli esperti per prevenire eventuali rischi per la popolazione.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *