54enne di Latina sotto sorveglianza speciale per maltrattamenti familiari

54Enne Di Latina Sotto Sorvegl 1 54Enne Di Latina Sotto Sorvegl 1
54enne di Latina sotto sorveglianza speciale per maltrattamenti familiari - gaeta.it

Un uomo di Cisterna colpito da una misura di sorveglianza speciale

Un 54enne residente a Cisterna, nel capoluogo pontino, è stato sottoposto a una misura di sorveglianza speciale dal tribunale di Roma – sezione specializzata Misure di prevenzione. Questa misura è stata emessa su proposta del questore Raffaele Gargiulo, in seguito ai comportamenti violenti e aggressivi dell’uomo nei confronti della sua ex moglie.

Le restrizioni imposte dalla sorveglianza speciale

La sorveglianza speciale comporta diverse restrizioni per l’uomo. Innanzitutto, gli è stato imposto un divieto di avvicinamento alla vittima e ai luoghi da lei frequentati. Inoltre, è vietata qualsiasi forma di comunicazione con la vittima, utilizzando qualsiasi mezzo. Queste restrizioni avranno una durata di due anni.

Inoltre, l’uomo ha l’obbligo di rientrare a casa entro le 21:00 e di non uscire prima delle 6:30 del mattino. Queste restrizioni sono state imposte per garantire la sicurezza della vittima e prevenire ulteriori episodi di violenza domestica.

Un passato di violenze e misure cautelari

L’uomo era già stato colpito in passato da una misura cautelare di divieto di avvicinamento alla sua ex moglie, ma aveva violato questa restrizione, il che aveva portato al suo arresto in flagranza di reato. Successivamente, a causa dei reati di maltrattamenti, è stato nuovamente colpito da una misura di divieto di avvicinamento.

Il questore di Latina, Raffaele Gargiulo, ha proposto e ottenuto la misura di sorveglianza speciale per l’uomo, considerando la sua storia di comportamenti violenti e aggressivi. Questa misura mira a proteggere la vittima e a prevenire ulteriori episodi di violenza domestica.

In conclusione, la misura di sorveglianza speciale imposta a questo uomo di Cisterna rappresenta un passo importante per garantire la sicurezza della sua ex moglie e prevenire ulteriori episodi di violenza domestica. Le restrizioni imposte, tra cui il divieto di avvicinamento e di comunicazione, saranno in vigore per due anni, durante i quali l’uomo dovrà rispettare anche l’orario di rientro a casa e di uscita.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *