Università a Latina: una nuova prospettiva per la città

Universita A Latina Una Nuova Universita A Latina Una Nuova
Università a Latina: una nuova prospettiva per la città - Gaeta.it

Il Comune di Latina e la Sapienza – Università di Roma hanno recentemente siglato un accordo che prevede la concessione in uso dell’ex Banca d’Italia e dell’ex Garage Ruspi. Questa iniziativa, approvata dalla giunta comunale e in attesa di essere ratificata dal consiglio, segna un importante passo verso la valorizzazione del centro storico cittadino.

Un accordo rivoluzionario per la crescita di Latina

Il Sindaco Matilde Celentano ha definito l’accordo come una decisione rivoluzionaria che cambierà radicalmente il volto del centro storico di Latina. Grazie a questa collaborazione, la Sapienza potrà attivare nuove facoltà a vocazione territoriale, potenziando l’offerta formativa già presente sul territorio e rendendo la città sempre più attrattiva per gli studenti. Questo rappresenta un’opportunità di crescita per la comunità locale e avrà sicuramente positive ricadute sul tessuto economico e sociale del territorio.

Una nuova sede per l’università

Gli immobili saranno concessi in uso all’università per trent’anni, con il pagamento di un canone annuo calcolato in base al valore catastale degli stessi. La Sapienza si occuperà di finanziare tutte le opere di riqualificazione e ammodernamento necessarie per adattare gli spazi alle attività didattiche previste. Al termine del contratto, gli immobili saranno restituiti al Comune, che ne acquisirà tutte le migliorie realizzate.

La visione della Magnifica Rettrice

La Magnifica Rettrice della Sapienza Antonella Polimeni ha manifestato l’interesse a utilizzare gli spazi degli immobili per ospitare aule e laboratori destinati alle attività didattiche e di ricerca per nuovi corsi di laurea. Parte dell’edificio rimarrà a disposizione del Comune per essere adibito ad uffici comunali, consentendo così alla municipalità di risparmiare sulle locazioni attuali.

Il polo universitario pontino: un centro di eccellenza

Attualmente, il polo universitario della Sapienza conta circa 4.200 iscritti, di cui metà provenienti da Latina e provincia e l’altra metà da diverse regioni e anche dall’estero. Il crescente numero di studenti che scelgono di completare i loro studi a Latina è un segnale della crescente reputazione del polo didattico pontino come centro di eccellenza.

Nuove opportunità per il futuro

L’iniziativa di portare l’università nel centro storico di Latina rappresenta un’occasione unica per la città. Gli immobili destinati alla Sapienza offriranno spazi moderni e attrezzature all’avanguardia per favorire la crescita della popolazione studentesca e consolidare il ruolo di Latina come polo accademico di riferimento.

Una nuova vita per il Garage Ruspi

Il Garage Ruspi sarà destinato a ospitare aule di studio multimediale e servizi di supporto agli studenti universitari. L’amministrazione comunale e l’università stanno valutando la possibilità di aprire parte degli spazi a realtà giovanili esterne, per favorire l’innovazione e creare un polo attrattivo per le nuove generazioni.

Guardando al futuro con ottimismo

Il Sindaco Matilde Celentano ha sottolineato l’importanza di affidare questi immobili agli studenti e alle future generazioni, sottolineando il ruolo chiave che l’istruzione e la ricerca svolgono nella costruzione del futuro di Latina. Questa iniziativa rappresenta un passo significativo verso la trasformazione e valorizzazione della città, che si prepara a accogliere nuove opportunità e a crescere come centro universitario d’eccellenza.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *