Trump lancia sfida a Biden: “Possibilità di riscatto davanti al mondo”

Trump Lancia Sfida A Biden 22P Scaled Trump Lancia Sfida A Biden 22P
Trump lancia sfida a Biden: "Possibilità di riscatto davanti al mondo" - Gaeta.it

Ultimo aggiornamento il 10 Luglio 2024 by Sara Gatti

Il tycoon Donald Trump ha lanciato una sfida a Joe Biden durante un comizio elettorale a Doral, in Florida. La proposta arriva dopo la performance di Biden al dibattito del 27 giugno e le conseguenti ripercussioni sulla campagna elettorale in vista delle presidenziali di novembre.

Il Dibattito e la Sfida

Trump ha offerto a Biden la possibilità di riscattarsi davanti al mondo, proponendo un altro dibattito “uomo a uomo” senza moderatori e senza esclusione di colpi. Questa iniziativa è stata presentata davanti a una folla entusiasta, con il tycoon che ha messo in palio anche una partita di golf a 18 buche in diretta tv.

La Proposta Generosa

Il tycoon ha proposto di concedere a Biden un vantaggio di 20 colpi nella partita e di donare un milione di dollari in beneficenza a un ente scelto dal presidente in caso di vittoria. L’offerta è stata pensata come un’opportunità per Biden di dimostrare la sua capacità di essere un leader all’altezza della carica presidenziale.

Reazioni e Risposte

La campagna di Biden ha risposto alle parole di Trump sottolineando che il presidente “non ha tempo per le strane pagliacciate” dell’ex presidente. Biden è impegnato a guidare l’America e a difendere il mondo libero, hanno dichiarato dalla sua squadra.

Valutazioni e Critiche

Alcuni media americani hanno evidenziato la mancanza di apparizioni pubbliche di Trump negli ultimi giorni, mentre un portavoce della campagna democratica lo ha definito “bugiardo, condannato, truffatore”. Le reazioni alla sfida lanciata da Trump rappresentano un momento significativo nella campagna elettorale in corso, soprattutto in vista dell’importante appuntamento delle elezioni presidenziali.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *