Transizione verso le energie rinnovabili a Fiumicino

Transizione Verso Le Energie R Transizione Verso Le Energie R
Transizione verso le energie rinnovabili a Fiumicino - Gaeta.it

La conferenza unificata Stato-Regioni ha recentemente delineato linee guida cruciali riguardanti le energie rinnovabili, supportando l’approccio sostenuto dalla vice presidenti delle Commissioni comunali Ambiente e Urbanistica di Fiumicino, Erica Antonelli e Barbara Bonanni. Questa decisione rappresenta un passo significativo per il perseguimento della sostenibilità ambientale e la riduzione delle emissioni in atmosfera, avvicinando gradualmente la transizione da fonti fossili a fonti energetiche rinnovabili.

Le implicazioni del decreto emanato dalla Conferenza Stato-Regioni

Il decreto emesso dalla Conferenza Stato-Regioni include importanti disposizioni volte a regolare l’installazione di impianti solari e la scelta delle aree appropriate. In particolare, viene vietata l’installazione di pannelli solari su terreni agricoli, incentivando invece l’utilizzo di superfici di strutture esistenti come capannoni industriali e parcheggi. Questo approccio mira a preservare il paesaggio e a evitare la sostituzione tra produzione energetica e agricola, favorendo l’utilizzo di aree destinate a scopi industriali, artigianali e logistici. La futura emanazione del decreto da parte del ministro dell’Ambiente e della sicurezza energetica sarà seguita da un periodo di 180 giorni durante il quale Regioni e Province autonome dovranno definire le aree idonee e non idonee per l’installazione di impianti, con l’obiettivo di rispettare le vocazioni territoriali e sostenere la produzione energetica delle aziende agricole oltre il fabbisogno aziendale.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *