Smantellata associazione criminale per piantagioni di cannabis in provincia di Reggio Calabria

Smantellata Associazione Criminale Per Piantagioni Di Cannabis In Provincia Di Reggio Calabria Smantellata Associazione Criminale Per Piantagioni Di Cannabis In Provincia Di Reggio Calabria
Smantellata associazione criminale per piantagioni di cannabis in provincia di Reggio Calabria - Gaeta.it

Ultimo aggiornamento il 5 Luglio 2024 by Elisabetta Cina

Negli ultimi mesi, le forze dell’ordine hanno portato a termine un’operazione di grande portata contro un’associazione criminale specializzata nella coltivazione su larga scala di cannabis. Gli interessi illeciti di questo gruppo hanno avuto come base operativa i Comuni di Taurianova, San Procopio e Sant’Eufemia D’Aspromonte, nella provincia di Reggio Calabria.

Dismantling dell’organizzazione illicita

L’inchiesta condotta ha portato al sequestro di vaste piantagioni di cannabis destinate al mercato illegale. L’organizzazione, con ramificazioni nelle cosche di ‘ndrangheta del reggino e del catanzarese, controllava l’intera filiera, dal finanziamento alla supervisione dei lavori di coltivazione. Un colpo duro contro il traffico di droga che alimenta le attività criminali sul territorio.

13 misure cautelari adottate

Nell’ambito delle indagini sono state eseguite 13 misure cautelari, di cui 8 persone sono state arrestate e condotte in carcere, mentre altre 3 sono agli arresti domiciliari. Per 2 soggetti coinvolti è stato disposto il divieto di dimora in Calabria, al fine di evitare eventuali interferenze con le attività investigative in corso.

Lotta al traffico di droga e alle organizzazioni criminali

L’operazione contro questa associazione criminale dimostra l’impegno costante delle autorità nel contrastare il traffico di droga e nel colpire le organizzazioni criminali che ne traggono profitto. Il coordinamento tra le forze dell’ordine e la magistratura ha permesso di individuare e neutralizzare un importante nodo della rete criminale presente sul territorio calabrese.

La lotta al traffico di droga e alle attività illecite connesse rappresenta una sfida prioritaria per le istituzioni, che lavorano incessantemente per garantire la sicurezza e la legalità sul territorio. L’arresto dei vertici di quest’organizzazione criminale rappresenta un passo significativo nella direzione di un territorio più sicuro e libero da condizionamenti esterni.

Approfondimenti

    Personaggi e cose importanti menzionati nell’articolo:
    1. Associazione criminale
    2. Taurianova
    3. San Procopio
    4. Sant’Eufemia D’Aspromonte
    5. Reggio Calabria
    6. ‘Ndrangheta
    7. Calabria

    Associazione criminale:
    L’associazione criminale menzionata nell’articolo è un gruppo specializzato nella coltivazione su larga scala di cannabis. Questo tipo di organizzazioni illegali operano spesso nel traffico di droga, gestendo l’intera filiera illegale, dal finanziamento alla distribuzione. Nel caso dell’articolo, l’associazione ha operato nelle regioni di Taurianova, San Procopio e Sant’Eufemia D’Aspromonte.
    Taurianova, San Procopio e Sant’Eufemia D’Aspromonte:
    Questi sono i Comuni nella provincia di Reggio Calabria in cui l’associazione criminale ha avuto le proprie basi operative per la coltivazione e il traffico di cannabis. La Calabria, in particolare la zona reggina, è nota per essere un territorio di influenza della criminalità organizzata, in particolare della ‘Ndrangheta.
    ‘Ndrangheta:
    La ‘Ndrangheta è una potente organizzazione criminale calabrese, considerata una delle più pericolose al mondo. È coinvolta in una vasta gamma di attività criminali, tra cui il traffico di droga, il riciclaggio di denaro e le estorsioni. Le indagini menzionate nell’articolo sembrano aver rivelato collegamenti tra l’associazione criminale operante nella coltivazione di cannabis e le cosche di ‘Ndrangheta del reggino e del catanzarese.
    Calabria:
    La Calabria è una regione nel sud Italia, con una triste reputazione per essere un territorio in cui la criminalità organizzata ha radici profonde. Le azioni delle forze dell’ordine e della magistratura nella lotta al traffico di droga e alle organizzazioni criminali sono fondamentali per contrastare l’illegalità e garantire la sicurezza dei cittadini.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *