Sequestro e rapina a Ostia: coppia di anziani derubata di 200mila euro da commando armato

Sequestro E Rapina A Ostia Co 1 Sequestro E Rapina A Ostia Co 1
Sequestro e rapina a Ostia: coppia di anziani derubata di 200mila euro da commando armato - gaeta.it

Commando armato rapina anziani e domestica nel centro di Ostia

Un commando armato ha sequestrato in pieno giorno due anziani e la loro collaboratrice domestica, nel pieno centro di Ostia, per rapinarli di oltre 200mila euro in contanti. La notizia è stata riportata dal Messaggero, che ha specificato che la vittima è un 76enne imprenditore in pensione. L’uomo è stato sorpreso da un gruppo di malviventi nell’androne del palazzo in via San Quiriaco, intorno alle 10 di ieri mattina, 7 dicembre. Con la pistola puntata alla testa, è stato costretto a salire le scale per raggiungere la sua abitazione, dove si trovavano la moglie 72enne e la colf.

Il commando di rapinatori sapeva dove cercare

Una volta dentro, i malviventi hanno scatenato la loro furia contro i padroni di casa. Prima le botte, poi i polsi legati e i cerotti su bocca e occhi. Infine, le vittime sono state chiuse in bagno. Il commando sembrava sapere dove cercare e si è diretto verso la camera da letto, dove si trovava una cassaforte. Inoltre, sembrava che i rapinatori fossero a conoscenza dell’esistenza di un’altra cassaforte, e hanno costretto l’anziano imprenditore a rivelarne la posizione e le combinazioni.

I vicini hanno dato l’allarme

Una volta preso tutto il contante e i gioielli, il gruppo armato è fuggito velocemente senza lasciare traccia. I vicini, che avevano sentito un gran fracasso, hanno allertato i Carabinieri di Ostia. Quando i militari sono arrivati, hanno trovato le tre vittime ancora incerottate e legate. I Carabinieri hanno ascoltato il racconto dei tre sventurati protagonisti della rapina. Hanno specificato che i malviventi erano tutti incappucciati e avevano evitato di parlare durante tutto il tempo trascorso in casa, per non fornire dettagli su accenti o cadenze.

Un colpo studiato nel dettaglio

L’incubo continua per l’anziana coppia, la cui vita ora viene scandagliata dai Carabinieri alla ricerca di indizi utili per risalire ai delinquenti. Si stanno cercando immagini di videosorveglianza nella speranza che i rapinatori abbiano commesso un errore, magari mostrando il loro volto. Gli investigatori sono consapevoli che il colpo è stato studiato nel dettaglio e niente è stato lasciato al caso. Gli anziani potrebbero essere stati oggetto di pedinamenti o appostamenti prima del colpo. L’agguato in pieno giorno, in una zona centrale di Ostia, ha lasciato sotto choc non solo le tre vittime, ma anche i residenti del quartiere.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *