Operazione Polizia: blitz contro lo sfruttamento della prostituzione in 27 province italiane

Operazione Polizia: Blitz Contro Lo Sfruttamento Della Prostituzione In 27 Province Italiane Operazione Polizia: Blitz Contro Lo Sfruttamento Della Prostituzione In 27 Province Italiane
Operazione Polizia: blitz contro lo sfruttamento della prostituzione in 27 province italiane - Gaeta.it

Ultimo aggiornamento il 4 Luglio 2024 by Armando Proietti

Nella notte, una vasta operazione della Polizia di Stato ha preso di mira il fenomeno dello sfruttamento della prostituzione in ben 27 province italiane. L’azione ha portato all’arresto di sette persone e a ben 71 denunce.

Blitz coordinati in 27 province contro lo sfruttamento della prostituzione

Alessandria, Ancona, Aosta, Bari, Benevento, Catania, Cosenza, e molte altre città sono state teatro di una massiccia operazione della Polizia di Stato. I controlli si sono concentrati soprattutto sui principali luoghi frequentati da soggetti appartenenti alla criminalità straniera, in particolare di origine cinese, impegnati nel favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, talvolta anche minorile.

Dettagli delle operazioni sul territorio nazionale

Più di 400 operatori delle squadre mobili della Polizia di Stato, sotto il coordinamento dello Sco , hanno eseguito controlli e perquisizioni anche in appartamenti ed esercizi pubblici utilizzati per attività illegali, mascherate da attività lecite, come quelle nel settore estetico e del benessere, pubblicizzate online attraverso apposite piattaforme.

Le accuse: immigrazione, prostituzione, stupefacenti e reati contro la persona

Le sette persone arrestate e le altre 71 denunciate si vedranno contestati diversi reati, tra cui immigrazione clandestina, sfruttamento della prostituzione, reati legati agli stupefacenti e violazioni contro la persona. Durante le perquisizioni, inoltre, sono state rinvenute numerose dosi di cocaina, hashish ed eroina.

Provvedimenti presi e confische effettuate

Sono stati presi provvedimenti amministrativi nei confronti di 51 stranieri irregolari sul territorio italiano, di cui 26 hanno ricevuto un ordine di espulsione. Inoltre, sono stati sequestrati un fucile illegalmente detenuto, oltre 10.000 euro provenienti dalle attività illecite e tre immobili utilizzati per lo sfruttamento della prostituzione in maniera abusiva.

Sanzioni e violazioni riscontrate

Complessivamente sono state elevate ben 82 sanzioni amministrative per decine di migliaia di euro per varie violazioni, tra cui esercizio abusivo di attività commerciale, violazioni legate all’immigrazione, agli stupefacenti, all’igiene e alla sicurezza sul lavoro, oltre a gravi carenze igienico-sanitarie riscontrate in alcuni locali.

Supporto degli Uffici investigativi

Per supportare le indagini, sono entrati in azione 60 equipaggi dei reparti prevenzione crimine e numerose unità cinofile, a conferma dell’impegno con cui le forze dell’ordine combattono il crimine.

Fine articolo, resta aggiornato per ulteriori sviluppi sulla vicenda.

Approfondimenti

    Alessandria: Città situata nel nord-ovest dell’Italia, capoluogo della provincia omonima. Con una lunga storia che risale all’epoca romana, oggi è un importante centro economico e culturale della regione Piemonte.

    Ancona: Capoluogo delle Marche, città portuale sul mar Adriatico. Ha una posizione strategica e un importante ruolo nel commercio e nei trasporti marittimi.
    Aosta: Capoluogo della Valle d’Aosta, regione autonoma a nord-ovest dell’Italia. Una città ricca di storia e cultura, circondata dalle Alpi.
    Bari: Importante città portuale situata in Puglia, nel sud Italia. Centro economico e commerciale, con un ricco patrimonio storico e architettonico.
    Benevento: Città della Campania, famosa per il suo patrimonio storico e archeologico. Importante centro culturale e turistico.
    Catania: Capoluogo della Sicilia orientale, situata ai piedi dell’Etna. Città ricca di storia, arte e cultura, nonché un importante centro economico e universitario.
    Cosenza: Città della Calabria, situata tra il Mar Tirreno e le Serre Calabresi. Centro storico affascinante e importante polo universitario.
    Sco: Acronimo di Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato, responsabile del coordinamento delle operazioni e dell’attività investigativa.
    Immigrazione clandestina: Il fenomeno dell’ingresso illegale di stranieri in un Paese, senza rispettare le leggi sull’immigrazione. Può portare a situazioni di sfruttamento e abusi.
    Stupefacenti: Sostanze psicotrope che agiscono sul sistema nervoso centrale, come cocaina, hashish ed eroina. Il traffico di droga è un grave problema sociale e criminale.
    Reati contro la persona: Include vari tipi di reati che violano l’integrità fisica, psicologica o sessuale di un individuo, come violenza, abusi o sfruttamento.
    Provvedimenti amministrativi: Decisioni prese dalle autorità in base alla normativa amministrativa, come l’espulsione di stranieri irregolari o il sequestro di beni di provenienza illecita.
    Uffici investigativi: Strutture specializzate nella raccolta di informazioni e nell’attività investigativa per contrastare il crimine e tutelare la sicurezza pubblica. In questo caso, hanno supportato le indagini sulla prostituzione e lo sfruttamento.
    Questo articolo evidenzia un’importante operazione della Polizia di Stato italiana per contrastare lo sfruttamento della prostituzione e i reati correlati in varie città del Paese, con l’arresto di persone coinvolte e il sequestro di sostanze illegali e beni illeciti.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *