Napoli: Arrestato uomo dopo aver seminato il panico in Piazza Carità

Napoli: Arrestato Uomo Dopo Aver Seminato Il Panico In Piazza Carità Napoli: Arrestato Uomo Dopo Aver Seminato Il Panico In Piazza Carità
Napoli: Arrestato uomo dopo aver seminato il panico in Piazza Carità - Gaeta.it

Ultimo aggiornamento il 8 Luglio 2024 by Marco Mintillo

Nella vivace cornice di Piazza Carità, un uomo di 44 anni ha portato scompiglio e paura tra i presenti con un’azione criminale che ha scosso la città di Napoli.

Tentativo di estorsione e minaccia con un coltello

L’uomo, già inserito nei database delle autorità per precedenti criminali, ha cercato di estorcere denaro al suo fratellastro, gestore di una pizzeria locale. Di fronte al rifiuto, ha mostrato un coltello di considerevole lunghezza, terrorizzando i passanti presenti.

Reazione rapida delle forze dell’ordine

Grazie alla pronta segnalazione fornita dai cittadini presenti in loco, la Polizia Locale è intervenuta prontamente per affrontare la situazione. L’uomo, alla vista degli agenti, ha tentato la fuga ma è stato prontamente fermato e bloccato in Via Monteoliveto dal reparto Motociclisti della Polizia Locale.

Coinvolgimento della Polizia di Stato

Parallelamente all’intervento della Polizia Locale, è sopraggiunta sul posto una pattuglia della Polizia di Stato, già informata riguardo all’aggressione avvenuta ai danni del gestore di un ristorante nei pressi.

Identificazione e denuncia

Una volta catturato, l’uomo è stato condotto negli uffici della Polizia Locale per l’identificazione formale. Successivamente, il fratellastro, vittima del tentativo di estorsione, ha presentato denuncia presso la stessa sede.

Preoccupazione della cittadinanza

L’episodio, svoltosi in pieno giorno in una piazza frequentata, ha generato un forte allarme tra i residenti e i visitatori della zona. Solo l’intervento celere delle forze dell’ordine ha impedito possibili conseguenze più gravi e ha garantito l’arresto dell’autore del reato.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *