Mercati d’Autore chiude in bellezza: sold out agli stand e premiati i giovani chef

Screenshot 2024 05 14 143955 Screenshot 2024 05 14 143955

lL grande evento di Mercati d’Autore si è concluso con successo presso l’Istituto Alberghiero Tor Carbone Alessandro Narducci. La manifestazione ha visto la partecipazione di migliaia di cittadini, attratti da un ricco programma di show cooking, degustazioni, masterclass su vino e olio, e dibattiti.

Screenshot 2024 05 14 143959

Espositori e partecipanti

Con la partecipazione di trenta espositori, sei sponsor e cinque istituti alberghieri, l’evento ha accolto decine di aziende provenienti da varie regioni d’Italia. Tra i prodotti in degustazione, spiccavano il conciato di pecora di Poggio Mirteto, i pecorini di Montefiascone, il pane di Genzano, i formaggi di Montorio Romano, e molte altre prelibatezze locali e nazionali.

Discussioni sul futuro dei mercati

Durante i talk della mattinata, è stato discusso il futuro dei mercati a Roma, evidenziando come questi luoghi siano destinati a diventare vere e proprie piazze di incontro e degustazione. I mercati continueranno a sostenere la filiera corta, offrendo prezzi competitivi, ma si evolveranno per includere nuovi servizi come la somministrazione e spazi di co-working, il tutto in strutture moderne o ristrutturate.

Investimenti e progetti per i mercati rionali

Andrea Alemanni, presidente della Commissione Capitolina Commercio e Attività Produttive, ha confermato l’impegno nel rilanciare i mercati rionali, con progetti di restyling già avviati per i mercati di via Sannio, Magna Grecia, via Orvieto e in fase di progettazione per il mercato dell’Unità di via Cola di Rienzo e il mercato Trionfale.

I mercati come piazze di comunità

Titti Di Salvo, presidente del IX Municipio, ha sottolineato l’importanza dei mercati durante la pandemia, quando le persone hanno riscoperto questi luoghi come piazze di comunità. In collaborazione con La Sapienza, sono stati sviluppati progetti di restyling per i mercati di Spinaceto, Laurentino, Tor De Cenci e Vigna Murata, con l’obiettivo di renderli più sostenibili e riconoscibili.

Trasformazione e rinnovamento dei mercati

Amedeo Ciaccheri, presidente dell’VIII Municipio, ha parlato della trasformazione dei mercati dell’VIII Municipio, come il mercato di Santa Galla e il mercato di piazza dei Navigatori, che stanno subendo importanti interventi di rinnovamento. Anche il mercato storico della Garbatella è in fase di riprogettazione con fondi giubilari.

Evoluzione dei mercati e sicurezza alimentare

Carlo Hausmann, Dg di Agro Camera, ha evidenziato l’evoluzione rapida dei mercati verso la somministrazione e i preparati alimentari al punto vendita, sottolineando l’importanza di manuali di corretta prassi e linee guida per garantire la sicurezza alimentare.

Chiusura dell’evento e premi ai giovani chef

Antonio D’Angelo, Ad di Mercati d’Autore, ha concluso l’evento celebrando il percorso iniziato a ottobre con un primo evento al mercato di Casal de Pazzi e terminato con successo nel parco dell’Appia Antica. Durante la giornata, si è tenuta anche la premiazione del premio Narducci-Puleio, in memoria del giovane chef Alessandro Narducci e della sua collaboratrice Giulia Puleio.

Vincitori del premio Narducci-Puleio

Screenshot 2024 05 14 143948 Screenshot 2024 05 14 143951

Gli studenti dei cinque istituti alberghieri partecipanti si sono sfidati ai fornelli sotto la supervisione di quattro chef e della chef Iside De Cesare. I ragazzi del Livantino hanno vinto per il miglior impiattamento e miglior accoglienza, mentre quelli del Buonarroti si sono distinti per il miglior piatto creativo e miglior interpretazione di creatività enogastronomica. Gli studenti del Tor Carbone hanno vinto per la miglior interpretazione del territorio e miglior comunicazione al tavolo. Infine, i giovani del Colonna Gatti e del Tognazzi hanno ricevuto premi per le categorie legate alle intolleranze alimentari, abbinamento cibo/vino, equilibrio e bilanciamento del gusto e tecnica di sala.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *