Itri: Violenti calci al volto della compagna. Donna trasportata d’urgenza al pronto soccorso di Formia

Itri Violenti Calci Al Volto 1 1 Itri Violenti Calci Al Volto 1 1
Itri: Violenti calci al volto della compagna. Donna trasportata d'urgenza al pronto soccorso di Formia - gaeta.it

Itri: Violenta aggressione alla compagna, arrestato un uomo

Nelle prime ore dell’alba di domenica 3 dicembre, i militari della Stazione CC di Itri hanno arrestato un uomo di 32 anni, residente a Fondi (LT), per i reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali ai danni della sua compagna convivente, una giovane donna di 21 anni domiciliata a Itri.

Durante una lite verbale avvenuta all’interno della loro abitazione, l’uomo ha improvvisamente scatenato una violenta esplosione di violenza, colpendo la vittima con calci al volto. Questo ha causato numerose fratture e una copiosa perdita di sangue. L’aggressore si è quindi allontanato di corsa dalla casa, lasciando alcuni testimoni inermi e presi alla sprovvista. Questi hanno immediatamente richiesto l’intervento dei Carabinieri e del servizio di emergenza 118.

I militari del N.O.RM. – Sezione Radiomobile sono giunti tempestivamente sul posto e hanno soccorso la vittima in attesa dell’arrivo dei paramedici. Successivamente, hanno acquisito le prime informazioni utili per ricostruire la dinamica dell’aggressione e identificare l’aggressore. Quest’ultimo è stato prontamente rintracciato e fermato mentre indossava ancora i vestiti con le tracce dell’aggressione. Alcuni di questi capi di abbigliamento sono stati sequestrati come prove per sostenere le responsabilità penali dell’uomo.

La giovane donna è stata trasportata d’urgenza al pronto soccorso del nosocomio “Dono Svizzero” di Formia (LT) per ricevere le cure necessarie alle lesioni riportate al volto e alla copiosa perdita di sangue.

Arrestato l’aggressore dopo un’attività di indagine meticolosa

Dopo un’attività di indagine specifica e meticolosa, i militari della Stazione Carabinieri di Itri hanno tratto in arresto l’uomo responsabile dell’aggressione. Hanno comunicato formalmente l’arresto all’A.G. competente di Cassino (FR), che ha disposto la restrizione del soggetto presso la casa circondariale di Cassino.

L’arresto è avvenuto grazie alla ricostruzione precisa della dinamica dei fatti e all’identificazione dell’aggressore. I Carabinieri hanno svolto un’indagine approfondita, che ha permesso di raccogliere prove concrete contro l’uomo. Quest’ultimo è stato fermato mentre indossava ancora i vestiti con le tracce dell’aggressione. Alcuni di questi capi di abbigliamento sono stati sequestrati per non disperdere elementi utili a sostenere le responsabilità penali dell’uomo.

La Polizia di Stato interviene in un caso simile a Latina

La Polizia di Stato – Questura di Latina è intervenuta nella località di Latina Scalo a seguito di una segnalazione telefonica relativa a una violenta aggressione fisica da parte di un uomo nei confronti della moglie. I poliziotti della Volante sono giunti tempestivamente sul posto e hanno soccorso la vittima, che presentava evidenti lesioni al volto ed era in stato di shock. L’aggressore è stato bloccato.

La Polizia di Stato è particolarmente attenta alle problematiche che riguardano i soggetti più vulnerabili e interviene prontamente in casi di violenza domestica.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *