Giacomo Bozzoli avvistato in un resort spagnolo: la caccia all’uomo continua

Giacomo Bozzoli Avvistato In Un Resort Spagnolo: La Caccia All'Uomo Continua Giacomo Bozzoli Avvistato In Un Resort Spagnolo: La Caccia All'Uomo Continua
Giacomo Bozzoli avvistato in un resort spagnolo: la caccia all'uomo continua - Gaeta.it

Ultimo aggiornamento il 8 Luglio 2024 by Armando Proietti

La polizia spagnola ha recentemente fornito alle autorità italiane dei fotogrammi di un video sorveglianza interno di un resort situato a Marbella, nel sud della Spagna, che mostra Giacomo Bozzoli il 30 giugno scorso. La procura di Brescia ha richiesto l’acquisizione delle immagini tramite rogatorie e ora è in attesa di poter visionare il filmato completo.

Avvistamento a Marbella: la testimonianza chiave della receptionist

Secondo quanto riportato, la receptionist dell’Hard Rock Hotel di Marbella avrebbe riconosciuto Giacomo Bozzoli tra i clienti dell’albergo. Il 39enne bresciano, attualmente latitante dopo essere stato condannato all’ergastolo per l’omicidio dello zio Mario, sarebbe stato registrato dalle telecamere il giorno prima della sentenza definitiva della Cassazione. Tuttavia, dopo questo episodio, sembra che Bozzoli sia sparito nel nulla.

Richiesta di accesso al sistema di videosorveglianza

Le autorità italiane, attraverso una rogatoria, hanno chiesto di poter consultare il sistema di videosorveglianza dell’hotel al fine di verificare se effettivamente la persona registrata fosse Giacomo Bozzoli. L’indagine è in corso e l’attenzione è massima sulla caccia all’uomo in fuga.

Questo articolo è stato scritto sulla base di informazioni riservate © Copyright ANSA

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *