Elias Khalil: il nuovo leader di Lilly Italia e dell’Italy Hub

Elias Khalil Il Nuovo Leader Scaled Elias Khalil Il Nuovo Leader
Elias Khalil: il nuovo leader di Lilly Italia e dell'Italy Hub - Gaeta.it

Ultimo aggiornamento il 20 Giugno 2024 by Laura Rossi

Elias Khalil, un professionista con una lunga esperienza nel settore farmaceutico, è stato nominato presidente e amministratore delegato dell’Italy Hub di Lilly, prendendo il posto di Huzur Devletsah. Quest’ultimo ha diretto con successo l’azienda negli ultimi sei anni. La nuova leadership di Khalil si estende non solo all’Italia, ma anche ai 20 Paesi dell’Europa Centro-Orientale e Israele che fanno parte del cluster del gruppo Lilly.

Un percorso di successo: la carriera di Elias Khalil

Nato e cresciuto in Libano, Elias Khalil ha trasferito la sua esperienza negli Stati Uniti nel 2003. La sua carriera in Eli Lilly ha inizio nel 2008, ricoprendo ruoli di rilievo sia nella Business Unit internazionale che in Lilly USA. Tra le varie posizioni, ha ricoperto il ruolo di Chief Operating Officer per Lilly Diabetes US, amministratore delegato del Regno dell’Arabia Saudita e responsabile Ethics and Compliance per l’hub Sameta. Oltre a ciò, ha ricoperto diversi incarichi nelle vendite e nel marketing, fino a diventare vicepresidente della Business Unit Neuroscienze negli Stati Uniti, occupandosi del portfolio Lilly nella malattia di Alzheimer e nell’emicrania.

La visione di Khalil per il futuro di Lilly in Italia

Sono parole di orgoglio quelle di Khalil quando si parla della sua nomina: “Sono onorato di poter guidare la strategia di Lilly in Italia, un Paese che ha da sempre nel Dna l’innovazione e la ricerca, e in tutto l’Italy Hub”. Khalil sottolinea come l’azienda abbia investito in Italia per oltre 65 anni, contribuendo allo sviluppo industriale del Paese con investimenti significativi. L’impegno futuro si concretizza con un nuovo investimento di oltre 750 milioni entro il 2025 per la produzione di tirzepatide, il farmaco più promettente di Lilly per il trattamento di diabete e obesità.

L’impegno di Lilly nel panorama farmaceutico

Riportando la nota, attualmente Lilly si concentra principalmente su quattro aree terapeutiche: diabete e obesità, neuroscienze, immunologia e oncologia. La società vanta una delle pipeline più solide della sua storia, con 70 possibili nuove opportunità di cura in arrivo. Tra queste, 21 molecole sono in fase III, 25 in fase II e 23 in fase I, ponendo Lilly in una posizione di rilievo nel campo della ricerca e dello sviluppo di nuove terapie.

Innovazione e ricerca al centro dell’attività di Lilly

Khalil sottolinea l’importanza di questo momento senza precedenti per Lilly, che si traduce in un impegno costante per rispondere ai bisogni terapeutici di milioni di pazienti in tutto il mondo. L’azienda ha incrementato significativamente gli investimenti in Ricerca e Sviluppo, posizionandosi come una delle multinazionali farmaceutiche con la cifra più alta destinata alla ricerca rispetto al fatturato globale. In Italia, in particolare, gli investimenti in Ricerca e Sviluppo sono superiori alla media del settore manifatturiero, con un’ampia presenza di studi clinici sul territorio nazionale e un impatto positivo su oltre 800mila pazienti nel 2023.

L’impegno per la parità di genere e l’eccellenza aziendale

Un altro punto di vanto per Lilly Italia è rappresentato dalla parità di genere all’interno dell’azienda. Lilly è stata la prima azienda farmaceutica italiana a ottenere il massimo punteggio nella certificazione sulla parità di genere, promossa dal Dipartimento per le Pari opportunità. Le donne occupano oltre il 50% delle posizioni manageriali all’interno dell’azienda, testimoniando l’impegno di Lilly nell’eccellenza aziendale e nella diversità di genere.

Approfondimenti

    Elias Khalil

    Elias Khalil è un professionista con una lunga esperienza nel settore farmaceutico ed è stato nominato presidente e amministratore delegato dell’Italy Hub di Lilly. Khalil ha avuto una carriera di successo all’interno dell’azienda, ricoprendo ruoli di rilievo a livello internazionale. Nato e cresciuto in Libano, Khalil ha trasferito la sua esperienza negli Stati Uniti nel 2003 e ha iniziato la sua carriera in Eli Lilly nel 2008. Ha avuto incarichi importanti nelle vendite, nel marketing e nella gestione di diverse divisioni, tra cui la neuroscienze. Il suo ruolo di leadership si estende non solo all’Italia, ma anche ai 20 Paesi dell’Europa Centro-Orientale e Israele che fanno parte del cluster del gruppo Lilly.

    Italy Hub di Lilly

    L’Italy Hub di Lilly è una divisione dell’azienda farmaceutica Lilly che si estende non solo all’Italia, ma anche a 20 Paesi dell’Europa Centro-Orientale e Israele. È un punto strategico per l’attività dell’azienda in queste regioni, supervisionato dal presidente e amministratore delegato Elias Khalil.

    Lilly

    Lilly è una famosa azienda farmaceutica multinazionale con una lunga storia di innovazione nel campo della ricerca e dello sviluppo di nuove terapie. L’azienda è conosciuta per la sua attenzione a diverse aree terapeutiche, tra cui diabete e obesità, neuroscienze, immunologia e oncologia. Ha una solida pipeline di nuove opportunità di cura e si impegna costantemente nella ricerca per rispondere ai bisogni terapeutici dei pazienti in tutto il mondo.

    Italia

    L’Italia è il Paese in cui l’hub di Lilly è guidato da Elias Khalil. L’Italia ha una lunga tradizione nel settore dell’innovazione e della ricerca, aspetti che vengono sottolineati da Khalil nel contesto della nomina all’Italy Hub.

    Libano

    Il Libano è il Paese natale di Elias Khalil, dove ha trascorso i primi anni della sua vita prima di trasferirsi negli Stati Uniti per sviluppare la sua carriera nel settore farmaceutico.

    Arabia Saudita

    Elias Khalil ha ricoperto il ruolo di amministratore delegato del Regno dell’Arabia Saudita durante la sua carriera in Lilly. La sua esperienza in diverse regioni del mondo ha contribuito alla sua nomina come presidente e amministratore delegato dell’Italy Hub.

    Questo articolo evidenzia i successi e le prospettive future di Lilly sotto la nuova leadership di Elias Khalil, con un focus particolare sull’innovazione, la ricerca e l’impatto positivo sull’industria farmaceutica in Italia e in altre regioni.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *