Condannati a pena ridotta per omicidio a Roma: ultime notizie dal processo

Condannati A Pena Ridotta Per Omicidio A Roma: Ultime Notizie Dal Processo Condannati A Pena Ridotta Per Omicidio A Roma: Ultime Notizie Dal Processo
Condannati a pena ridotta per omicidio a Roma: ultime notizie dal processo - Gaeta.it

Ultimo aggiornamento il 3 Luglio 2024 by Sara Gatti

Riduzione delle pene in Appello

Nel corso dell’appello bis, è stata decisa una condanna a 15 anni e due mesi per Lee Elder Finnegan e a 11 anni e quattro mesi per Gabriele Natale Hjorth, con l’applicazione di uno sconto di pena.

Revisione delle condanne dalla Cassazione

La Cassazione aveva ordinato un nuovo processo di secondo grado per entrambi gli imputati. Per Lee Elder, la condanna precedente a 24 anni è stata annullata con rinvio sulle circostanze aggravanti e sulla questione della resistenza a pubblico ufficiale. Gabriele Hjorth, precedentemente condannato a 22 anni, ha visto annullata la condanna per concorso in omicidio. Inoltre, Elder è stato assolto dall’accusa di resistenza a pubblico ufficiale con la motivazione che il fatto non sussiste.

Approfondimenti

    Lee Elder Finnegan
    Lee Elder Finnegan è uno dei personaggi coinvolti nel processo descritto nell’articolo. All’inizio del processo, era stato condannato a 24 anni ma in appello la sua pena è stata ridotta a 15 anni e due mesi. Successivamente, dopo la revisione delle condanne dalla Cassazione, la sua condanna precedente è stata annullata con rinvio sulle circostanze aggravanti e sulla questione della resistenza a pubblico ufficiale. Inoltre, è stato assolto dall’accusa di resistenza a pubblico ufficiale con la motivazione che il fatto non sussiste.

    Gabriele Natale Hjorth
    Gabriele Natale Hjorth è un altro individuo coinvolto nel processo. Inizialmente condannato a 22 anni, la sua pena è stata successivamente ridotta a 11 anni e quattro mesi in appello. Dalla revisione delle condanne dalla Cassazione, la sua condanna è stata annullata per il concorso in omicidio.
    Cassazione
    La Cassazione è la massima Corte d’Appello italiana che si occupa di verificare la corretta applicazione del diritto nelle decisioni delle corti inferiori. È competente nel decidere i ricorsi per cassazione e nell’interpretazione e applicazione delle leggi.
    I contenuti dell’articolo si riferiscono a procedimenti giudiziari e alle decisioni prese in diverse fasi del processo legale, che hanno portato alla riduzione delle pene per i due imputati dopo un processo di appello e la revisione delle condanne da parte della Cassazione.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *