Attività di Educazione Ambientale con Successo al Parco Regionale dei Castelli Romani

Attivita Di Educazione Ambient Attivita Di Educazione Ambient
Attività di Educazione Ambientale con Successo al Parco Regionale dei Castelli Romani - Gaeta.it

Ultimo aggiornamento il 11 Luglio 2024 by Laura Rossi

Con l’estate che giunge, il Parco dei Castelli Romani conclude le sue iniziative di educazione ambientale con le scuole locali, preparandosi alla valutazione delle attività passate e alla pianificazione futura per il prossimo anno accademico.

Un Bilancio Positivo e Prospettive Future

L’anno trascorso ha registrato un bilancio positivo, con l’obiettivo di aumentare la partecipazione alle iniziative dell’Ente Parco, tenendo conto delle esigenze degli insegnanti.

Partecipazione Attiva e Interesse Accresciuto

Il Direttore dell’Ente, Emanuela Angelone, evidenzia il coinvolgimento di numerosi istituti scolastici e studenti, sia nei progetti del Parco che nel catalogo ‘GENS – Progetti di Educazione Ambientale e Sostenibilità delle Aree Protette del Lazio’, riflettendo un vivo interesse per l’ambiente.

Numeri e Coinvolgimento Territoriale

Circa venti istituti scolastici hanno aderito a uno dei progetti proposti, coinvolgendo complessivamente circa 1.800 studenti. Dieci comuni sono stati coinvolti nell’anno accademico 2023/2024, registrando risultati positivi anche considerando le risorse umane impiegate.

Promozione dei Valori Ambientali

Il commissario straordinario, Ivan Boccali, sottolinea l’importanza dell’educazione ambientale come strumento per promuovere valori di sostenibilità e consapevolezza ambientale, con particolare attenzione verso i giovani e l’intera società civile.

Iniziative e Tematiche Trattate

I progetti di educazione proposti includono attività in classe e uscite sul territorio. Tra i temi trattati con gli studenti nell’anno precedente rientrano il Vulcano Laziale, il paesaggio, le storie e leggende dei Latini, nonché il ruolo e le responsabilità del Guardiaparco.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *