Una vita contro l’odio: Liliana Segre e le minacce ignorate

Una Vita Contro Lodio Lilian Una Vita Contro Lodio Lilian
Una vita contro l'odio: Liliana Segre e le minacce ignorate - Gaeta.it

Liliana Segre, senatrice italiana sopravvissuta all’Olocausto, ha raccontato di ricevere minacce pazzesche che ha ignorato per anni, preferendo vivere la sua vita normalmente nonostante gli avvertimenti di stare attenta. In un’intervista al Memoriale della Shoah a Milano, ha espresso la sua determinazione a non lasciare che il timore la condizioni.

Lotta contro l’odio e l’indifferenza

La senatrice Segre ha sottolineato la necessità di curare coloro che diffondono odio e violenza, sottolineando il paradosso di sentirsi minacciata dopo aver dedicato anni a raccontare la propria storia e sensibilizzare sul tema dell’Olocausto. La sua testimonianza ha suscitato solidarietà da parte di figure istituzionali e politiche.

Solidarietà istituzionale e politica

Il Presidente del Senato, Ignazio La Russa, ha espresso la sua vicinanza affettuosa a Liliana Segre, condannando fermamente la violenza e le minacce. Anche il ministro dell’Università, Anna Maria Bernini, ha elogiato il coraggio e la generosità di Segre nel condividere la propria esperienza, sottolineando l’importanza di non dimenticare gli orrori del passato.

L’omaggio di Matteo Renzi e Peppe De Cristofaro

Il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, ha elogiato Liliana Segre definendola “una gigante del nostro tempo” e sottolineando la necessità di combattere l’antisemitismo e lavorare per la pace. Da parte del capogruppo dell’Alleanza Verdi e Sinistra, Peppe De Cristofaro, è giunta una forte condanna degli attacchi e delle minacce rivolti alla senatrice, sottolineando la sua importanza come custode della memoria storica.

La testimonianza di Liliana Segre rappresenta un monito contro l’odio e la violenza, invitando alla riflessione sulla necessità di diffondere valori di pace e tolleranza. La sua determinazione nel non piegarsi alle minacce è un esempio di coraggio e resilienza che ispirano e incoraggiano a combattere per un mondo migliore.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *