Un Titolo: Aumenti della TARI a Terracina nel 2024

Un Titolo Aumenti Della Tari Un Titolo Aumenti Della Tari
Un Titolo: Aumenti della TARI a Terracina nel 2024 - Gaeta.it

Context: Contesto dell’aumento della TARI a Terracina

Nella seduta del Consiglio Comunale del 30 Aprile a Terracina, è stata discussa l’approvazione dell’aggiornamento del Piano Economico Finanziario per gli anni 2024-2025, con conseguente variazione delle tariffe per la Tassa sui Rifiuti per il 2024, influenzando in modo significativo sia le utenze domestiche che non domestiche. Questa decisione politica ha generato un impatto considerevole sulle famiglie residenti nel comune.

Ripartizione delle tariffe tra utenze domestiche e non domestiche

Il calcolo delle tariffe per il 2024 prevede un totale di 10.884.418€ da suddividere tra le utenze domestiche e non domestiche. In particolare, le famiglie assorbiranno circa il 65% dei costi totali, mentre le imprese si faranno carico del restante 35%. Questa ripartizione è basata sui dati di produzione dei rifiuti del 2023, evidenziando una situazione che penalizza le famiglie rispetto alle aziende.

Dettagli sugli aumenti delle tariffe per le utenze domestiche e non domestiche

Analizzando più nel dettaglio le tariffe, si osserva che gli incrementi riguardano tutte le categorie di utenze domestiche, con aumenti che vanno dal 9,9% al 16,05% a seconda della dimensione del nucleo familiare e degli metri quadri dell’abitazione. Allo stesso tempo, le utenze non domestiche, in maggioranza, godranno di sconti significativi sulle tariffe, creando uno squilibrio nelle responsabilità finanziarie tra settori.

Approfondimento sul contesto economico e gestionale

L’approvazione del nuovo capitolato d’appalto per i servizi di gestione dei rifiuti, caratterizzato da proroghe contrattuali senza revisione dei costi, evidenzia scarsi benefici per i cittadini e le imprese locali. Tale decisione, contestata dalla minoranza, rivela una tendenza alla favorevole gestione a vantaggio del gestore del servizio, a discapito delle esigenze della comunità locale e dell’ottimizzazione dei costi operativi. Questo scenario economico impatta direttamente sulle tariffe applicate alle utenze, con conseguenze che pesano maggiormente sulle famiglie rispetto alle imprese, suscitando polemiche e preoccupazioni tra i cittadini.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *