Truffa telefonica: anziana rischia di essere vittima

Truffa Telefonica Anziana Ris Truffa Telefonica Anziana Ris
Truffa telefonica: anziana rischia di essere vittima - Gaeta.it

Un tentativo di truffa ai danni di un’anziana ad Aprilia è stato sventato dall’arrivo tempestivo dei parenti della vittima. L’uomo sospettato di aver orchestrato l’inganno è stato identificato e denunciato dai carabinieri. L’ottantenne, temporaneamente ospite della figlia, è stata contattata da un finto nipote che le chiedeva denaro per sbloccare un presunto pacco in giacenza alle poste. Fortunatamente, la chiamata è stata interrotta dal nipote vero e dal genero, impedendo il successo della truffa.

Indagini e denuncia: colpo di scena nel caso della truffa all’anziana

Successivamente alla denuncia presentata dall’anziana vittima della tentata truffa, le forze dell’ordine hanno individuato e denunciato l’uomo responsabile dell’inganno. Si tratta di un soggetto già noto per precedenti reati legati a truffe ai danni di anziani con tecniche simili. Le autorità hanno così concluso con successo le indagini, dimostrando la pericolosità di queste pratiche fraudolente che mettono a rischio la sicurezza degli anziani.

Consigli utili per prevenire le truffe telefoniche

I carabinieri, in seguito a questo episodio e per contrastare il fenomeno delle truffe ai danni degli anziani, forniscono alcuni utili consigli. È fondamentale diffidare degli sconosciuti e evitare di fornire informazioni personali o finanziarie tramite telefono. In caso di dubbi sull’identità del chiamante, è consigliabile contattare immediatamente il 112. È altresì importante informare i familiari su eventuali tentativi di truffa e mantenere un atteggiamento prudente e informato riguardo alle nuove modalità ingannevoli messe in atto dai truffatori.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *