Taglio drastico di 116 milioni di euro per Roma Capitale

Taglio Drastico Di 116 Milioni Taglio Drastico Di 116 Milioni
Taglio drastico di 116 milioni di euro per Roma Capitale - Gaeta.it

Ultimo aggiornamento il 11 Luglio 2024 by Sara Gatti

Roma Capitale si prepara ad affrontare una difficile sfida finanziaria in seguito alla decisione del governo di tagliare 116 milioni di euro nei prossimi cinque anni, di cui 28 milioni solo per il 2024. Questa mossa avrà conseguenze significative sull’amministrazione capitolina, che dovrà gestire risorse ancora più limitate.

Le parole del sindaco Gualtieri

Il sindaco Gualtieri ha commentato il grave impatto di questo taglio, definendolo pesantissimo per la spesa corrente. In un contesto in cui i costi per i servizi ai cittadini aumentano a causa degli adeguamenti contrattuali e dell’incremento dei prezzi, la situazione si fa particolarmente critica.

Il sindaco ha sottolineato come Roma sia penalizzata in modo sproporzionato rispetto ad altre città, dovendo sostenere da sola un peso dell’11% della manovra rispetto al 5% della popolazione del Paese. Questo squilibrio si riflette sia negli stanziamenti, dove la Capitale riceve meno risorse in proporzione ai suoi abitanti, sia nei tagli, che la colpiscono in misura doppia rispetto ad altre realtà urbane.

Impatto sui servizi e sul personale

I tagli previsti dal governo rischiano di compromettere ulteriormente i servizi offerti ai cittadini, già in condizioni precarie. Il tentativo del Campidoglio di potenziare il personale, soprattutto nella polizia locale, potrebbe essere vanificato da queste misure di risparmio, mettendo a rischio gli sforzi fatti fino a questo momento.

Dure reazioni dalla politica locale

La presidente della commissione cultura e lavoro, Erica Battaglia, ha espresso forte dissenso nei confronti dei tagli, definendoli gravi e pesanti. Per Battaglia, si tratta di una scelta che penalizza pesantemente Roma, già alle prese con costi in aumento per i servizi essenziali e con la necessaria revisione dei contratti del personale.

Il Governo è stato criticato per non dimostrare il dovuto rispetto e la necessaria attenzione verso la Capitale, infliggendo tagli eccessivi rispetto alle reali esigenze e penalizzando Roma in misura maggiore rispetto ad altre città.

Implicazioni sull’assestamento di bilancio

A poche settimane dalla discussione sull’assestamento di bilancio, che mira a destinate risorse aggiuntive ai settori più carenti, i tagli del governo rappresentano un segnale poco incoraggiante per il futuro di Roma Capitale. La necessità di riequilibrare le finanze pubbliche tra esigenze e risorse disponibili si pone come una sfida prioritaria per garantire il benessere e la qualità dei servizi offerti ai cittadini.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *