Sgominata Banda di PUSHER nella Stazione Ferroviaria di Lido di Lavinio: Operazione della Polizia Ferroviaria del Lazio

Sgominata Banda Di Pusher Nell Sgominata Banda Di Pusher Nell
Sgominata Banda di PUSHER nella Stazione Ferroviaria di Lido di Lavinio: Operazione della Polizia Ferroviaria del Lazio - Gaeta.it

Ultimo aggiornamento il 11 Luglio 2024 by Laura Rossi

Un’operazione congiunta tra la Polizia Ferroviaria del Lazio e la Questura di Roma ha portato all’arresto di una banda di pusher attiva da mesi nella stazione ferroviaria di Lido di Lavinio. Il gruppo criminale operava illegalmente distribuendo droghe come hashish, marijuana e cocaina, fino a quando è stata interrotta dalle forze dell’ordine.

L’Indagine che Ha Portato alla Luce l’Attività Criminale

L’indagine è iniziata nei primi mesi del 2023 in risposta alle segnalazioni dei pendolari che avevano notato l’attività illecita dei pusher nella stazione. Attraverso l’utilizzo di servizi di osservazione e l’impiego di sistemi di videosorveglianza, gli agenti sono riusciti a identificare la struttura e il funzionamento della banda criminale, individuando anche un edificio in rovina utilizzato come deposito per la droga.

L’Operazione di Polizia che Ha Portato all’Arresto dei Criminali

L’operazione coordinata ha portato all’arresto di 5 persone coinvolte nel traffico di stupefacenti, oltre al sequestro di una grande quantità di droga, denaro contante e attrezzature utilizzate per il confezionamento e la vendita delle sostanze illegali.

Le Grave Accuse Mosse contro i Sospettati

I sospettati dovranno rispondere alle accuse di spaccio di droga, associazione a delinquere finalizzata allo spaccio e detenzione illegale di sostanze stupefacenti. Le autorità sono determinate a perseguire legalmente i responsabili e a garantire la sicurezza e la legalità nella stazione di Lido di Lavinio.

Sostieni l’operato di Abitarearoma, un’informazione improntata alla verità e alla giustizia, per una società più sicura e trasparente.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *