Scopri Rocca di Papa: Experience Park trasforma il turismo e le attività outdoor

Screenshot 2024 05 09 115905 Screenshot 2024 05 09 115905

Rocca di Papa si appresta a diventare il centro nevralgico per le attività outdoor e il turismo all’aperto, con l’avvio del tanto atteso Experience Park, un hub per appassionati di trekking e mountain bike. Ogni fine settimana, i visitatori potranno immergersi in esperienze indimenticabili tra sport, noleggio di e-bike, la splendida natura e la gastronomia locale, esplorando i lussureggianti boschi di Rocca di Papa e dei Castelli Romani.

Screenshot 2024 05 09 111600

Attività dell’Evento

Durante l’evento, i partecipanti possono partecipare a diverse attività per sperimentare il territorio in maniera attiva. È possibile noleggiare e-bike di varie dimensioni e seguire percorsi guidati di trekking lungo sentieri designati dal CAI, che toccano principali attrazioni locali come la Via Sacra, il Maschio delle Faete, Fontana Tempesta e le Grotticelle. I sentieri variano per difficoltà e lunghezza, adattandosi sia a escursionisti esperti che principianti, con opzioni anche per bambini.

Esplorare i sentieri di Experience Park significa anche scoprire tre splendidi punti panoramici che offrono viste uniche, dal mare ai panorami collinari tipici del centro Italia, incluso uno spettacolare sulla coppia di laghi dei Castelli Romani, il Lago di Nemi e il Lago Albano.

Screenshot 2024 05 09 111620

Ristoro e Gastronomia

Al termine delle attività, l’area ristoro a Monte Cavo accoglie i visitatori per un recupero energetico con specialità gastronomiche locali. Vista l’alta richiesta, si raccomanda di prenotare in anticipo attraverso il sito dell’evento.

Screenshot 2024 05 09 110958

Informazioni e Prenotazioni Online

Screenshot 2024 05 09 105835

Il portale digitale di Experience Park, www.experiencepark.it, offre tutte le informazioni necessarie su questa iniziativa. Attraverso il sito, è possibile scaricare mappe dei percorsi, prenotare attività di trekking ed e-bike tramite un contatto dedicato, consultare il menù delle delizie gastronomiche dell’area ristoro e effettuare prenotazioni dirette.

Organizzazione e Patrocini

L’evento è curato da Experience Lab, una società parte di Valica S.p.A., leader nel marketing tecnologico con una specializzazione in turismo ed enogastronomia, e vanta il patrocinio del Comune di Rocca di Papa e del Parco Regionale dei Castelli Romani, con il supporto di Thok e Good Trekking come partner ufficiali.

Dichiarazioni Istituzionali

“La nostra Amministrazione ha come obiettivo primario la promozione del territorio e delle eccellenze paesaggistiche ed enogastronomiche di Rocca di Papa”, dichiara Massimiliano Calcagni, sindaco di Rocca di Papa. “Proprio per questo incentiviamo e valorizziamo tutte quelle attività e quei progetti volti sia ad attirare turisti di tutte le età nella nostra città, sia a sensibilizzare gli stessi al rispetto e alla cultura del territorio. È fondamentale attuare delle politiche volte a creare un rapporto di sinergia tra ambiente, enogastronomia, sport e turismo che permetta un afflusso maggiore di visitatori, anche in un’ottica di sviluppo economico delle attività di Rocca di Papa, nonché l’opportunità di rilancio dell’immagine della nostra città. Ciò è attuabile solo attraverso una fruizione intelligente dei nostri boschi che possa accrescere valori come il rispetto per l’ambiente e per la natura e che possa incentivare anche la lotta all’abbandono dei rifiuti.”

“Come Ente Parco abbiamo la ferma convinzione che solo una fruizione responsabile e consapevole del territorio, oltre che da volano per una maggiore conoscenza e per un turismo più vivace, possa educare il cittadino ad amare e rispettare le nostre mille bellezze naturali“, dichiara Ivan Boccali, Commissario del Parco Regionale dei Castelli Romani. “Non chiudendo le nostre meraviglie in una teca a uso e godimento di pochi, ma portandole nella quotidianità dei nostri concittadini: questo il metodo e l’approccio, nella direzione di una sempre maggiore interazione tra il Parco e la popolazione. È evidente che ci aspettiamo un salto di qualità da parte di tutti, in primis dei fruitori di questo cambio di passo, affinché la cura e la valorizzazione del nostro Parco non sia mission esclusiva dell’Ente ma valore e scopo condiviso da tutti”.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *