Roma: il significativo incontro annuale di Cifa Italia, inaugurato dal presidente Andrea Cafà

Screenshot 2024 04 17 163532 Screenshot 2024 04 17 163532

l’11 aprile 2024, si è tenuto a Roma il significativo incontro annuale di Cifa Italia, inaugurato dal presidente Andrea Cafà, con la partecipazione straordinaria del ministro degli Esteri, Antonio Tajani. Questa importante convention si è svolta al Centro congressi del Pontificio Istituto Patristico Augustinianum, avviando una due giorni di dibattiti sotto il titolo ‘Il modello etico di crescita per le PMI italiane – Formazione, innovazione e sostenibilità’.

Le PMI di fronte alle sfide dell’era globale

Andrea Cafà ha messo in luce le principali sfide globali che le piccole e medie imprese devono affrontare, sottolineando l’importanza di adottare strategie efficaci e flessibili e di integrare il welfare aziendale per navigare il rapido cambiamento del panorama globale. Ha evidenziato come Cifa si distingua per la sua capacità di interpretare e rispondere prontamente ai cambiamenti, favorendo un dialogo aperto e costruttivo tra le parti sociali.

Prospettive di crescita e riconoscimenti per Cifa

Paolo Barelli ha espresso l’intenzione di valorizzare ulteriormente il ruolo di Cifa nel panorama delle grandi associazioni datoriali italiane, evidenziando l’importanza di una maggiore inclusione e riconoscimento per l’associazione che si impegna attivamente nel dialogo tra aziende e lavoratori per una crescita congiunta e sostenibile.

La transizione digitale e il ruolo della formazione continua

Il segretario di Confsal, Angelo Raffaele Margiotta, ha enfatizzato la critica necessità di adeguare i lavoratori ai rapidi cambiamenti del settore tecnologico attraverso la formazione continua, evidenziando come l’aggiornamento delle competenze sia essenziale per mantenere la competitività nel mercato del lavoro moderno.

L’educazione alla sostenibilità come chiave di volta per le imprese

Lucia Alfieri ha messo in risalto la centralità della formazione per promuovere una cultura della sostenibilità nelle imprese. Ha sottolineato l’urgente bisogno di integrare principi di sostenibilità ambientale, sociale ed economica nelle strategie aziendali, attraverso percorsi formativi mirati e un impegno costante verso il miglioramento continuo.

Tajani sottolinea l’importanza dellePMI nel futuro dell’italia

Durante l’evento, il vicepremier e ministro degli Esteri, Antonio Tajani, ha ribadito il ruolo vitale delle PMI nel tessuto economico nazionale, incoraggiando misure di sostegno per ridurre le tasse e la burocrazia. Ha evidenziato come un dialogo efficace tra le organizzazioni datoriali e sindacali possa tradursi in benefici concreti per il mercato del lavoro, promuovendo un ambiente più equo e prospero per tutti.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *