Maltempo a Milano: ultime notizie sulle intense piogge

Maltempo A Milano Ultime Noti Maltempo A Milano Ultime Noti
Maltempo a Milano: ultime notizie sulle intense piogge - Gaeta.it

Introduzione
Il maltempo continuo sta mettendo a dura prova la città di Milano, con forti piogge che stanno causando problemi di allagamento e rischio esondazioni. Nell’ultimo aggiornamento del mercoledì 15 maggio, diverse zone si trovano sotto l’attenta sorveglianza delle autorità locali.

Emergenza nelle zone a rischio

Le forti piogge hanno causato l’attivazione della vasca contro le esondazioni del Seveso, un importante sistema di difesa che protegge i quartieri di Niguarda, Isola e Prato Centenaro. L’assessore alla sicurezza del Comune di Milano, Marco Granelli, ha segnalato un aumento dei livelli del Seveso e del Lambro, con quest’ultimo che ha superato i 2,50 metri, generando situazioni di rischio per la popolazione.

Interventi di soccorso

A causa dell’allagamento del sottopasso di via Pompeo Leoni, sono dovuti intervenire i sommozzatori dei vigili del fuoco per mettere in sicurezza due persone a bordo di un’auto intrappolata. L’assessore Granelli ha sottolineato l’importanza dell’opera della vasca nel proteggere la città e ha raccomandato massima prudenza agli automobilisti, nonostante i sottopassi siano aperti e funzionanti.

Monitoraggio costante

Nel post condiviso sui social, l’assessore Granelli ha pubblicato i dati relativi al monitoraggio dei fiumi, indicando i livelli idrometrici registrati alle ore 06.30 del 15 maggio 2024. I dati mostrano valori significativi per il Seveso e il Lambro , evidenziando la criticità della situazione e la necessità di rimanere vigili.

Conclusioni
Le condizioni meteorologiche avverse continuano a colpire Milano, richiedendo interventi tempestivi e una costante sorveglianza delle aree a rischio. L’unità delle istituzioni e la prontezza delle squadre di soccorso sono fondamentali per affrontare situazioni di emergenza e garantire la sicurezza dei cittadini. Resta fondamentale seguire attentamente gli aggiornamenti e rispettare le indicazioni delle autorità per fronteggiare al meglio gli effetti del maltempo sulla città.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *