La Parrocchia di Sant’Ippolito Martire esplora l’IA con il contributo di Padre Benanti e Prof. Basili

Screenshot 2024 02 29 143828 1 Screenshot 2024 02 29 143828 1

La Parrocchia di Sant’Ippolito Martire a Roma apre le sue porte a un evento rivoluzionario il 5 marzo 2024, presso il Cinema delle Province. Questo incontro, aperto al pubblico e fissato per le 20:30, promette di essere un momento di riflessione profonda sulle potenzialità e le sfide poste dall’intelligenza artificiale (IA), un tema di crescente importanza nel nostro tessuto sociale e culturale.

Screenshot 2024 02 29 143242

Dialogo tra scienza e fede

In un dialogo stimolante, Padre Benanti, figura di spicco nella discussione sull’IA a livello internazionale e consulente del Papa, insieme al Prof. Basili, rinomato per i suoi studi sull’elaborazione del linguaggio naturale, affronteranno i temi più scottanti che l’IA solleva. L’evento fa parte della serie “Di cosa sei capace, o uomo?”, che mira a esplorare le intersezioni tra la tecnologia avanzata e le questioni etiche fondamentali che essa solleva.

Riflessioni sull’etica e l’impatto sociale dell’IA

Moderati da don Manlio Asta e don Davide Tisato, i relatori inviteranno il pubblico a riflettere sull’impatto dell’IA sulla società, sugli aspetti etici e sulle potenziali ineguaglianze che possono derivarne. La discussione si estenderà sull’importanza di un’IA che sia “umanizzata”, ovvero che proceda di pari passo con i valori umani, assicurando che il progresso tecnologico benefichi l’umanità nel suo complesso.

Partecipa alla conversazione

Questo evento rappresenta un’opportunità unica per immergersi nelle profonde implicazioni dell’IA e partecipare a un dibattito vitale sul suo futuro ruolo nella società. La Parrocchia di Sant’Ippolito Martire invita tutti gli interessati a questo confronto aperto e costruttivo, per navigare insieme le acque complesse dell’intelligenza artificiale, fra innovazione tecnologica e imperativi etici. Un’occasione per contribuire attivamente alla discussione su come l’IA può essere modellata per riflettere i migliori valori dell’umanità, garantendo uno sviluppo equo e inclusivo per tutti.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *