Il natale di solidarietà 2023: di Luciano Ciocchetti e Massimiliano Maselli supera i 70 mila euro

Screenshot 2024 03 18 160909 1 Screenshot 2024 03 18 160909 1

La generosità ha brillato luminosa questo dicembre, quando l’evento Natale di Solidarietà 2023 ha raccolto una somma impressionante di oltre 70 mila euro, destinata a importanti cause benefiche. Organizzato da Luciano Ciocchetti e Massimiliano Maselli, insieme al devoto Comitato “Per chi da solo non ce la fa”, l’evento si è tenuto con grande partecipazione all’Auditorium della Conciliazione.

Screenshot 2024 03 18 160544

Un impegno condiviso per il bene comune

L’annuncio della notevole cifra raccolta è stato fatto durante una conferenza stampa dalla sala Tevere della Regione Lazio, testimoniando l’impegno della comunità e il successo dell’iniziativa. Il Natale di solidarietà si conferma come un pilastro della generosità natalizia, supportando 21 associazioni che lavorano senza sosta nel settore sociale e sanitario, contribuendo concretamente al benessere di chi si trova in difficoltà.

Un ringraziamento a cuore aperto

Screenshot 2024 03 18 161252

Il successo dell’evento è stato possibile grazie al calore e alla generosità di molti: dal Presidente del Comitato Mauro Ascione ai volontari, dagli artisti che hanno allietato la serata a Sabina Stilo che l’ha magistralmente condotta. Un ringraziamento speciale va anche a Francesco Carducci, presidente dell’Agis Lazio, per il suo sostegno indispensabile. L’appuntamento è già fissato per il prossimo evento, promettendo un’altra serata di generosità e comunità.

Beneficiari della generosità: le associazioni supportate

Le associazioni che hanno beneficiato di questa grande generosità spaziano in vari ambiti, offrendo supporto e servizi vitali alla comunità: Special Olympics, Associazione L’Arte nel Cuore, Associazione Nastro Viola, e molte altre, ognuna con una missione unica e imprescindibile, che va dal sostegno agli atleti con disabilità intellettive alla cura e assistenza di chi si trova in condizioni di vulnerabilità.

Screenshot 2024 03 18 161136 Screenshot 2024 03 18 161111 Screenshot 2024 03 18 161042

 

 

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *