Fine del maltempo: l’anticiclone delle Azzorre si prepara a stabilizzare il meteo

Fine Del Maltempo: L'Anticiclone Delle Azzorre Si Prepara A Stabilizzare Il Meteo Fine Del Maltempo: L'Anticiclone Delle Azzorre Si Prepara A Stabilizzare Il Meteo
Fine del maltempo: l'anticiclone delle Azzorre si prepara a stabilizzare il meteo - Gaeta.it

Ultimo aggiornamento il 3 Luglio 2024 by Elisabetta Cina

L’ondata di maltempo che ha colpito Italia sta per concludersi, lasciando spazio all’arrivo dell’anticiclone delle Azzorre che garantirà una maggiore stabilità meteorologica in tutta la Penisola. Dopo le intense piogge e i temporali delle prossime 24 ore, ci attendono temperature gradevoli, seppur al di sotto della media stagionale, prima del ritorno del caldo afoso previsto per la prossima settimana. Ecco le ultime previsioni meteorologiche per oggi, 3 luglio, e i giorni a venire.

Forti temporali in arrivo seguiti da un periodo di stabilità

Antonio Sanò, fondatore del sito www.iLMeteo.it, prevede un netto miglioramento delle condizioni a partire da giovedì 4 luglio. Tuttavia, nelle prossime 24 ore, è necessario prestare massima attenzione, soprattutto al Nord, dove sono attesi forti temporali e piogge persistenti.

Dettagli sulle precipitazioni e temporali

Le precipitazioni colpiranno soprattutto la Lombardia meridionale, il Veneto e la pianura emiliana, mentre i temporali interesseranno diverse regioni, dal Nord alla Toscana meridionale, fino all’Umbria e ai settori occidentali di Marche, Abruzzo e Molise. Anche alcune aree tra Lazio, Campania, Basilicata tirrenica, Calabria e Sicilia orientale saranno coinvolte.

In pratica, ci attendiamo un passaggio temporalesco da Nord a Sud, con momenti di pioggia alternati a schiarite.

Temperature al di sotto della media e ritorno dell’alta pressione

Oltre alle precipitazioni, le temperature minime e massime si manterranno al di sotto della media stagionale, rappresentando un’eccezione per questo periodo dell’anno. Tuttavia, da giovedì, l’alta pressione farà il suo ritorno, portando sole e temperature gradevoli senza afa, grazie all’arrivo dell’Anticiclone delle Azzorre dall’Oceano Atlantico.

Tendenza meteorologica e ritorno dell’estate

Nonostante il miglioramento delle condizioni, nel weekend una perturbazione transitando tra Svizzera, Germania ed Austria potrebbe portare un lieve aumento dell’instabilità sulle Alpi e Prealpi. Tuttavia, da lunedì prossimo, l’Anticiclone delle Azzorre, supportato da un contributo africano, farà riprendere il pieno controllo del clima italiano, con l’estate che si farà sentire per molti giorni.

Previsioni dettagliate per i prossimi giorni

  • Mercoledì 3: Instabilità diffusa al Nord con temporali, in attenuazione serale. Al Centro previsto sole e temporali sparsi, mentre al Sud isolati temporali, principalmente sui rilievi.

  • Giovedì 4: Tempo più stabile dappertutto, con sole al Nord e Centro, e residua instabilità solo sui rilievi calabresi.

  • Venerdì 5: Previsioni di stabilità in tutto il Paese, con bel tempo generalizzato.

Tendenza futura

Ulteriore espansione dell’Anticiclone delle Azzorre, con possibili rovesci nel weekend sulle Alpi e Prealpi.

Approfondimenti

    Italia: Il Paese europeo con una ricca storia culturale, politica ed economica. È situata nell’Europa meridionale, con Roma come capitale.

    Anticiclone delle Azzorre: Un’area di alta pressione atmosferica che si forma nelle vicinanze dell’arcipelago delle Azzorre, nell’Oceano Atlantico settentrionale. Può influenzare il clima dell’Europa occidentale, portando condizioni meteo stabili e soleggiate.
    Penisola: Si riferisce alla forma geografica dell’Italia, una penisola situata nel Mar Mediterraneo.
    Antonio Sanò: Fondatore del sito web www.iLMeteo.it, esperto nel campo della meteorologia che fornisce previsioni del tempo accurate per l’Italia.
    Nord, Lombardia, Veneto, Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo, Molise, Lazio, Campania, Basilicata, Calabria, Sicilia: Regioni e aree geografiche dell’Italia coinvolte da precipitazioni e temporali a causa del maltempo.
    Lazio, Campania, Basilicata, Calabria, Sicilia: Regioni del Mezzogiorno italiano coinvolte dalle precipitazioni e temporali.
    Alpi, Prealpi: Catene montuose che si estendono attraverso il nord dell’Italia, sensibili all’instabilità atmosferica.
    Svizzera, Germania, Austria: Paesi confinanti con l’Italia che potrebbero essere influenzati da una perturbazione meteorologica in transito.
    Oceano Atlantico: Il secondo più grande oceano del mondo, situato tra l’Europa, l’Africa, l’America e l’Antartide.
    Gli eventi meteorologici descritti nell’articolo mostrano l’evoluzione del clima in Italia, con un periodo di maltempo seguito da un miglioramento delle condizioni atmosferiche grazie all’Anticiclone delle Azzorre. Le previsioni dettagliate forniscono informazioni utili sul tempo previsto per i prossimi giorni.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *