Escursione rischiosa in riva al Verbano: il drammatico incidente a Colmegna

Escursione Rischiosa In Riva Al Verbano: Il Drammatico Incidente A Colmegna Escursione Rischiosa In Riva Al Verbano: Il Drammatico Incidente A Colmegna
Escursione rischiosa in riva al Verbano: il drammatico incidente a Colmegna - Gaeta.it

Ultimo aggiornamento il 6 Luglio 2024 by Laura Rossi

Il terribile incidente nelle acque del Verbano

Difficile stabilire la dinamica dell’incidente che ha coinvolto un uomo di 62 anni. Si presume che, a causa delle condizioni umide della giornata, abbia perso l’equilibrio sulla scivolosa parete di roccia dove stava camminando. La pioggia scesa in precedenza ha reso particolarmente scivolosa la superficie dei massi lungo il percorso dell’escursionista.

Le operazioni di soccorso a Colmegna

Sulla base delle rocce che precedono gli scogli, l’uomo è rimasto bloccato, richiedendo l’intervento dei soccorsi. Sul posto sono intervenuti un’ambulanza della croce rossa italiana, i vigili del fuoco del distaccamento cittadino e gli esperti rocciatori, i “Saf”, provenienti da Varese.

Un complesso recupero e il trasporto in ospedale

Con l’utilizzo di tecniche alpinistiche e una barella rigida, il ferito è stato recuperato in sicurezza e immagazzinato per il trasporto al Pronto Soccorso della città lacustre. Nonostante il grave incidente, l’uomo fortunatamente non versa in pericolo di vita, ma ha vissuto un momento di estrema tensione durante l’escursione nelle acque del Verbano.

Approfondimenti

    Nel testo è menzionato un incidente avvenuto nelle acque del Verbano, coinvolgente un uomo di 62 anni che ha perso l’equilibrio su una parete di roccia scivolosa durante un’escursione. Le condizioni umide e la pioggia precedente hanno reso il percorso particolarmente scivoloso.

    Nei soccorsi a Colmegna sono intervenuti un’ambulanza della Croce Rossa Italiana, i vigili del fuoco del distaccamento cittadino e gli esperti rocciatori conosciuti come “Saf” provenienti da Varese.
    Il recupero del ferito è avvenuto grazie all’utilizzo di tecniche alpinistiche e una barella rigida. Successivamente, l’uomo è stato trasportato al Pronto Soccorso della città lacustre. Nonostante il grave incidente, l’uomo fortunatamente non versa in pericolo di vita.
    Il Verbano è un lago prealpino di origine glaciale situato al confine tra Italia e Svizzera. Le acque del Verbano sono conosciute per la loro bellezza paesaggistica e per l’opportunità di praticare attività sportive e escursionistiche.
    Colmegna è una frazione del comune di Luino, situata sulle rive del Lago Maggiore, nell’area italiana. Le operazioni di soccorso sono state gestite dalle autorità locali e dai servizi di emergenza.
    La Croce Rossa Italiana è un’organizzazione umanitaria che si occupa di fornire aiuto in situazioni di emergenza e di soccorrere le persone in difficoltà.
    I vigili del fuoco sono un corpo di soccorso pubblico italiano responsabile per la prevenzione e la gestione di emergenze legate a incendi, incidenti stradali e soccorsi in ambienti pericolosi.
    I Saf sono degli esperti rocciatori con competenze specifiche nel soccorso in parete e in montagna. Provenienti da Varese, si sono occupati del recupero dell’uomo coinvolto nell’incidente sul Verbano.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *