Condannato a 6 anni e 8 mesi di reclusione un uomo per minacce in cella

Condannato A 6 Anni E 8 Mesi Di Reclusione Un Uomo Per Minacce In Cella Condannato A 6 Anni E 8 Mesi Di Reclusione Un Uomo Per Minacce In Cella
Condannato a 6 anni e 8 mesi di reclusione un uomo per minacce in cella - Gaeta.it

Ultimo aggiornamento il 3 Luglio 2024 by Elisabetta Cina

Il tribunale di Genova ha emesso una sentenza di 6 anni e 8 mesi di reclusione per Fahd Chebbi, un cittadino marocchino coinvolto in un caso di minacce e violenze nei confronti del compagno di cella Luca Delfino. Quest’ultimo era detenuto per l’omicidio di Antonella Multari avvenuto a Sanremo nel 2007, per il quale era stato condannato a 16 anni di carcere. Il pubblico ministero aveva originariamente richiesto una condanna di 8 anni per Chebbi.

Contesto del caso

La situazione risale al 2018, quando il secondo compagno di cella è stato già condannato in secondo grado a 6 anni e dieci mesi per lesioni ed estorsioni aggravate. Luca Delfino, con il supporto legale dell’avvocato Riccardo Lamonaca, aveva denunciato ripetute intimidazioni subite: i due compagni di cella lo avevano costretto ad acquistare beni di prima necessità, vestiti, e tabacco, oltre ad obbligarlo a scegliere un avvocato contro la sua volontà.

Difese e testimonianze

Durante l’udienza precedente, Chebbi aveva dichiarato di aver agito per difendere il suo compagno di cella, sostenendo che Luca lo aveva costantemente tormentato, sottomettendolo e impedendogli persino di partecipare alle partite di calcio. Attualmente, Delfino, dopo aver scontato la pena per l’omicidio di Multari, si trova ricoverato presso la Rems di Genova Prà, considerato ancora socialmente pericoloso.

Approfondimenti

    Genova: Importante città italiana situata in Liguria, famosa per il suo porto e la sua storia marittima. È un centro economico e culturale di rilevanza nazionale.

    6 anni e 8 mesi: La durata della pena inflitta a Fahd Chebbi per reati di minacce e violenze è significativa e indica la gravità delle azioni commesse.
    Fahd Chebbi: Cittadino marocchino coinvolto nel caso di minacce e violenze a danno di Luca Delfino, compagno di cella.
    Marocco: Paese del Nord Africa, vicino all’Italia, noto per la sua cultura, la sua storia e la sua cucina.
    Luca Delfino: Detenuto coinvolto nel caso, vittima di intimidazioni da parte di Fahd Chebbi e un altro compagno di cella.
    Antonella Multari: Vittima di un omicidio avvenuto a Sanremo nel 2007. Il suo caso è menzionato in relazione alla condanna di Luca Delfino.
    Sanremo: Città costiera italiana famosa per il suo Festival della Canzone Italiana.
    16 anni di carcere: La pena inflitta a Luca Delfino per l’omicidio di Antonella Multari, confermando la gravità del reato commesso.
    8 anni: La richiesta originaria del pubblico ministero per la condanna di Fahd Chebbi, prima che fossero emessi i 6 anni e 8 mesi.
    2018: Anno a cui risale il contesto del caso, con dettagli sulle condanne e sulle intimidazioni subite da Luca Delfino.
    Rems di Genova Prà: Potrebbe riferirsi a una struttura di detenzione o di cura situata a Genova Prà, dove risulta ricoverato Luca Delfino come persona socialmente pericolosa.
    Riccardo Lamonaca: Avvocato che ha supportato legamente Luca Delfino nel corso del processo.
    In generale, l’articolo riporta un caso giudiziario complesso che coinvolge reati gravi, vittime e criminalità in ambito carcerario, con approfondimenti su difese, testimonianze e contesto storico dei personaggi coinvolti.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *