Un passo avanti nel trattamento del carcinoma polmonare Alk-positivo

Un Passo Avanti Nel Trattament Un Passo Avanti Nel Trattament
Un passo avanti nel trattamento del carcinoma polmonare Alk-positivo - Gaeta.it

La Commissione europea approva alectinib come trattamento adiuvante dopo la resezione del tumore

La Commissione europea ha recentemente approvato alectinib in monoterapia come trattamento adiuvante dopo la resezione del tumore in pazienti adulti con carcinoma polmonare non a piccole cellule positivo per la chinasi del linfoma anaplastico ad alto rischio di recidiva. Questa decisione è supportata dai dati dello studio di fase 3 Alina, che ha dimostrato una significativa riduzione del rischio di recidiva della malattia o decesso pari al 76% nei pazienti con Nsclc Alk-positivo resecato.

Un’opzione terapeutica rivoluzionaria per i pazienti affetti da tumore al polmone

L’alectinib si conferma come farmaco di grande efficacia nel trattamento del cancro al polmone Alk-positivo

Il tumore al polmone è una delle principali cause di morte oncologica nel mondo, con una stima di oltre 4.900 decessi al giorno a livello globale. È possibile classificare il cancro al polmone in due tipologie principali: il carcinoma polmonare non a piccole cellule e il carcinoma polmonare a piccole cellule. Attualmente, circa la metà dei pazienti affetti da cancro al polmone in fase iniziale manifesta una recidiva del tumore dopo l’intervento chirurgico, nonostante la chemioterapia adiuvante. In questo contesto, l’alectinib si inserisce come un’opzione terapeutica rivoluzionaria, in grado di offrire significativi benefici ai pazienti con Nsclc Alk-positivo, sia in fase avanzata che dopo la resezione chirurgica.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *