Un Giornalista di Spicco: Franco Di Mare e il Suo Impegno nella Rai

Un Giornalista Di Spicco Fran Un Giornalista Di Spicco Fran
Un Giornalista di Spicco: Franco Di Mare e il Suo Impegno nella Rai - Gaeta.it

Un Inviato Rai di Lungo Corso

Franco Di Mare, noto giornalista e inviato della Rai, è scomparso a Roma all’età di 68 anni a causa di un mesotelioma. La tragica notizia è stata confermata dal fratello Gino attraverso un commosso messaggio su Facebook che recita: “Ciao Frà, con te va via un pezzo di me”.

Una Carriera di Successo

Franco Di Mare aveva recentemente rivelato la sua malattia durante la trasmissione televisiva ‘Che tempo che fa’, con coraggio e trasparenza. Il giornalista, nel descrivere la sua lotta contro un tumore così aggressivo, aveva toccato il cuore di molti spettatori. La carriera di Di Mare ha avuto inizio negli anni ’80, con una serie di collaborazioni che lo hanno portato poi a lavorare presso L’Unità come inviato e caporedattore. Nel 1991 ha fatto il suo ingresso in Rai, diventando poi inviato Speciale per il Tg2 e successivamente trasferendosi al Tg1 nel 2002.

Un Volto Amato dai Telespettatori

Nel corso degli anni, Franco Di Mare è diventato un volto di riferimento per il pubblico italiano, grazie alla sua presenza costante in diversi programmi televisivi di informazione e attualità. Dal 2003 ha assunto anche il ruolo di conduttore televisivo, guidando trasmissioni di grande successo come ‘Unomattina Estate’ e ‘Uno Mattina week end’. Nel 2004, è diventato il volto principale di ‘Uno Mattina’, diventando una presenza affezionata nella quotidianità di molti telespettatori.

Un Ruolo di Rilievo nella Rai

Nel corso della sua carriera, Franco Di Mare ha ricoperto ruoli sempre più importanti all’interno della Rai, fino ad assumere incarichi di grande responsabilità. Nel 2019 è stato nominato vicedirettore di Raiuno, con particolare focus su approfondimenti ed inchieste giornalistiche. L’anno successivo, ha assunto la direzione generale dei programmi del giorno della Rai, dimostrando competenza e professionalità in ogni incarico che gli è stato affidato. Infine, il 15 maggio 2020 ha assunto la direzione di Raitre, consolidando ulteriormente il suo ruolo di leadership all’interno dell’azienda pubblica.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *