Roma: Obiettivi e Pianificazioni per la Mobilità nel Capoluogo

Roma: Obiettivi E Pianificazioni Per La Mobilità Nel Capoluogo Roma: Obiettivi E Pianificazioni Per La Mobilità Nel Capoluogo
Roma: Obiettivi e Pianificazioni per la Mobilità nel Capoluogo - Gaeta.it

Ultimo aggiornamento il 2 Luglio 2024 by Sara Gatti

Il sindaco Roberto Gualtieri e l’assessore alle Mobilità Eugenio Patanè hanno discusso martedì dell’espansione dell’offerta dei servizi ferroviari metropolitani a Roma insieme all’ad di Rfi, Gianpiero Strisciuglio. Questo incontro ha evidenziato importanti nodi della rete ferroviaria della Capitale e i futuri sviluppi infrastrutturali.

Potenziamenti Infrastrutturali

Maggiore Densità dei Treni

È stato affrontato l’importante tema dell’aumento dell’offerta tramite la moltiplicazione dei servizi ferroviari metropolitani, differenziandoli da quelli regionali. In particolare, si è parlato dell’implementazione dell’innovativo sistema di segnalamento “High density ertms”, che consentirà una maggiore densità di treni sulle linee. Inoltre, sono previsti interventi di potenziamento come il raddoppio e quadruplicamento di varie linee locali.

Chiusura Dell’Anello Ferroviario

Uno degli obiettivi è chiudere l’anello ferroviario completando la tratta Vigna Clara-Tor di Quinto, con progetti futuri di espansione che includono anche il passaggio sopra il fiume Tevere attraverso la stazione Nomentana per collegarsi all’anello est.

Ottimizzazione e Nuove Fermate

Cabina di Regia Unica

Priorità anche all’allontanamento dei treni merci dalle zone abitate e all’ottimizzazione della fermata Pigneto. Verranno implementate nuove fermate dei servizi ferroviari metropolitani e ampliati i servizi per l’aeroporto di Fiumicino con la costruzione di due nuovi binari. Inoltre, si lavorerà per risolvere i problemi di accessibilità nel lato est delle ferrovie locali.

Verifiche e Monitoraggio

La realizzazione di questi piani sarà supervisionata da una cabina di regia tecnica composta da esperti di Rfi, Roma Capitale e Regione Lazio. Un monitoraggio trimestrale garantirà il controllo costante dello stato di avanzamento delle opere e dei servizi ferroviari metropolitani a Roma, migliorando la mobilità e la qualità del trasporto pubblico nella Capitale.

Approfondimenti

    Roberto Gualtieri: È il sindaco di Roma, figura di rilievo nell’amministrazione della città. È responsabile delle decisioni e delle politiche che riguardano il territorio romano, inclusi progetti legati alla mobilità e all’infrastruttura.

    Eugenio Patanè: È l’assessore alle Mobilità di Roma, quindi si occupa di pianificare e gestire i servizi di trasporto pubblico della città, cercando di migliorarne l’efficienza e l’accessibilità.
    Roma: Si tratta della capitale d’Italia, una delle città più importanti e affascinanti del mondo, ricca di storia, arte e cultura.
    Gianpiero Strisciuglio: È l’amministratore delegato di RFI (Rete Ferroviaria Italiana), l’azienda che gestisce l’infrastruttura ferroviaria in Italia, compresa la rete a Roma.
    Capitale: Viene utilizzato per riferirsi a Roma, definita anche come la Capitale d’Italia.
    High density ertms: È un sistema innovativo di segnalamento ferroviario che consente una maggiore densità di treni sulle linee, contribuendo a ottimizzare la gestione del traffico ferroviario.
    Regione Lazio: È l’ente territoriale di secondo livello che governa la regione Lazio, di cui Roma è il capoluogo. La collaborazione con la Regione Lazio è importante per implementare progetti infrastrutturali che coinvolgono il territorio regionale.
    Pigneto: È una fermata della rete ferroviaria metropolitana di Roma, la cui ottimizzazione è tra le priorità per migliorare il servizio di trasporto pubblico nella zona.
    Questo articolo evidenzia la collaborazione tra le istituzioni locali e l’azienda ferroviaria nazionale per implementare miglioramenti infrastrutturali nei servizi ferroviari metropolitani a Roma, con l’obiettivo di migliorare la mobilità e la qualità del trasporto pubblico nella Capitale.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *