La Battaglia di Little Bighorn: Storia e Conseguenze

La Battaglia Di Little Bighorn: Storia E Conseguenze La Battaglia Di Little Bighorn: Storia E Conseguenze
La Battaglia di Little Bighorn: Storia e Conseguenze - Gaeta.it

Ultimo aggiornamento il 28 Giugno 2024 by Sara Gatti

Quel Tragico Giorno del 25 Giugno 1876

Il 25 Giugno del 1876 è una data che segna la storia della Nazione Indiana. Quel giorno fu teatro della Battaglia di Little Bighorn, un evento cruciale che cambiò il destino dei nativi americani. I pellerossa, come venivano chiamati, trovarono la loro ultima libertà nelle praterie mentre si scontravano con le forze dei soldati americani. Questa battaglia segnò la fine della libertà per i nativi americani, che furono successivamente confinati nelle Riserve fino al riconoscimento formale dei loro diritti con il Civil Rights Act nel 1964.

Dai Campi di Prigionia alle Riserve Indiane: La Storia dell’Internamento

Durante la Seconda Guerra Mondiale, gli americani decisero di internare i cittadini giapponesi, sia residenti che di cittadinanza americana, in Campi di prigionia dopo l’attacco di Pearl Harbor. Questa decisione portò a pesanti critiche sulla legalità di tali azioni, che culminarono con le scuse ufficiali del Governo USA al Governo giapponese nel 1988. Anche cittadini tedeschi e italiani residenti negli Stati Uniti furono internati dopo la dichiarazione di guerra a Germania, Italia e Giappone.

Il Genocidio Nascosto delle Guerre Indiane

Le Guerre Indiane non sono state solo episodi di conflitto tra pellerossa e colonizzatori, ma veri e propri atti di genocidio perpetrati dai “visi pallidi”. Massacri come quelli del fiume Sand Creek e del fiume Washita hanno lasciato segni indelebili nella storia dei nativi americani. Il cinema hollywoodiano ha spesso mitizzato queste vicende, presentandole come epopee pionieristiche, ma la realtà dei fatti racconta un’altra storia, fatta di soprusi e violenze.

La Marcia del 7° Cavalleria e i Garibaldini Italiani

La celebre marcia del 7° Cavalleria, Garry Owen, è stata suggerita a Custer da un suo Capitano e suonata per la prima volta da Felix Vinatieri, un italiano garibaldino veterano delle guerre risorgimentali. Anche John Martin, un altro italiano sopravvissuto alla battaglia, ha lasciato il segno nella storia. Questi episodi dimostrano il coinvolgimento e il contributo degli italiani in eventi chiave della storia americana.

La Memoria della Battaglia di Little Bighorn Negli Anni

Nonostante il tempo trascorso, la Battaglia di Little Bighorn rimane un punto di riferimento nella storia americana. La creazione del Monumento Nazionale della Battaglia del Little Bighorn testimonia l’importanza storica di quel luogo e di quegli eventi. È un monume

Approfondimenti

    Personaggi e Cose Importanti Menzionati:
    1. Nazione Indiana – Riferimento alla popolazione nativa americana.
    2. Battaglia di Little Bighorn – Conflitto tra nativi americani e soldati americani nel 1876.
    3. Pellerossa – Termine utilizzato per indicare i nativi americani.
    4. Americani – Rappresentano l’esercito degli Stati Uniti durante le Guerre Indiane.
    5. Riserve – Aree designate per confinare i nativi americani.
    6. Civil Rights Act – Legge del 1964 che garantì diritti civili ai cittadini americani, inclusi i nativi americani.
    7. Seconda Guerra Mondiale – Conflitto mondiale svoltosi tra il 1939 e il 1945.
    8. Giapponesi, Tedeschi, Italiani – Cittadini stranieri internati durante la Seconda Guerra Mondiale.
    9. Pearl Harbor – Attacco giapponese contro la base navale statunitense di Pearl Harbor nel 1941.
    10. Governo USA – Governo degli Stati Uniti che prese la decisione di internare i cittadini stranieri.
    11. Genocidio – Termini usati per descrivere gli atti violenti contro i nativi americani.
    12. Sand Creek e Washita – Luoghi in cui avvennero massacri contro i nativi americani.
    13. 7° Cavalleria – Unità militare coinvolta nella Battaglia di Little Bighorn guidata da Custer.
    14. Garry Owen – Marcia suggerita da un capitano a Custer per il 7° Cavalleria.
    15. Felix Vinatieri – Garibaldino italiano veterano che suonò per la prima volta Garry Owen.
    16. John Martin – Altro italiano coinvolto nella Battaglia di Little Bighorn.
    17. Monumento Nazionale della Battaglia del Little Bighorn – Monumento eretto in memoria della battaglia.

    Approfondimenti:
    La Battaglia di Little Bighorn rappresenta un momento cruciale nella storia delle Guerre Indiane negli Stati Uniti. La sconfitta delle forze di Custer contro i pellerossa simboleggia la resistenza e la lotta dei nativi americani contro la colonizzazione e la perdita delle proprie terre. Questo evento ha marcato il destino dei nativi americani, che successivamente sono stati confinati nelle riserve fino al riconoscimento dei loro diritti civili nel 1964.
    Durante la Seconda Guerra Mondiale, gli Stati Uniti internarono cittadini di origine giapponese, tedeschi e italiani, suscitando polemiche sulla legalità di tali azioni. Questi episodi mostrano come la paura e il sospetto durante tempi di guerra possano portare a violazioni dei diritti civili e umani.
    La storia delle Guerre Indiane rivela una triste realtà di genocidio e violenze perpetrate contro i nativi americani da parte degli colonizzatori. Massacri come quelli del fiume Sand Creek e del fiume Washita sono esempi di episodi tragici che hanno segnato profondamente la storia degli indigeni americani.
    Infine, la presenza e il contributo degli italiani nella storia americana, come evidenziato dalla partecipazione di garibaldini nella Battaglia di Little Bighorn, dimostrano la diversità degli attori coinvolti negli eventi chiave della storia degli Stati Uniti. La presenza di monumenti e la memoria delle battaglie come Little Bighorn servono a ricordare le tragedie del passato e a onorare coloro che vi hanno partecipato.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *